Cronaca

Trovati sul ghiacciaio del Mulinet i resti dell’aereo scomparso sopra Ceresole Reale

Sono stati individuati questa mattina alla base del ghiacciaio del Mulinet a una quota di 2800 metri circa, nel territorio di Groscavallo (TO), i resti del Cirrus SR22 disperso da venerdì.

Il piccolo aereo aveva a bordo solo pilota, l’ottantenne americano Dennis Craig, ed era decollato dall’aeroporto di Levaldigi (Cuneo) con destinazione finale Ostenda, in Belgio, quando è scomparso dai radar nell’area sopra Ceresole Reale.

La neve e la nebbia avevano impedito ai soccorritori di effettuare perlustrazioni nell’area dove era scomparso il segnale radar fino a questa mattina, quando è stato operato un sorvolo con l’elicottero del 34° Gruppo Aves Venaria dell’Esercito, con a bordo il personale del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese. Poiché con quel il tipo di elicottero non è possibile avvicinarsi al luogo dell’avvistamento, si è concordato l’invio dell’elicottero dei Vigili del Fuoco che in questo momento sta operando. Le cause dello schianto sono ancora da verificare.

Craig era partito dal Sud Africa a bordo con l’intenzione di girare con il suo aereo l’Europa per tornare infine negli Stati Uniti.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close