CronacaNews

Escursionisti bloccati su salti di roccia, delicato intervento per il Soccorso Alpino

Delicato intervento per il Soccorso Alpino del Friuli Venezia Giulia nel tardo pomeriggio di ieri, a monte dell’abitato di Valbruna (UD). Due escursionisti, classe 1999, di Gorizia e Aiello del Friuli (UD), stavano rientrando lungo il sentiero CAI 607 che in alcuni tratti segue lo stesso tracciato della strada forestale che collega malga Rauna e Cappella Zita all’abitato di Valbruna quando, a circa cento metri di dislivello da Valbruna, ad una altitudine di poco più di 900 metri, non sono più riusciti a proseguire.

I due giovani infatti, nel tentativo di tagliare un tornante della forestale si sono trovati bloccati sopra dei salti di roccia in un tratto molto esposto dal quale non riuscivano più a proseguire in nessuna direzione, né in salita né in discesa.

Poco prima delle 17.30 hanno chiesto aiuto al NUE112. Dieci tecnici della stazione di Cave del Predil del Soccorso Alpino e Speleologico si sono attivati per cercarli, seguiti anche dai Vigili del Fuoco locali e di Tolmezzo e dai soccorritori della Guardia di Finanza.

Il recupero con le corde

I ragazzi sono stati individuati abbastanza velocemente grazie alla posizione fornita dalla centrale operativa e grazie alla luce delle torce frontali che i due dispersi avevano con sé ma le operazioni di recupero sono state delicate. I soccorritori, che si sono mossi con gli sci da alpinismo, hanno dovuto usare delle corde per recuperarli e svolgere le manovre in piena sicurezza.

Prima si sono calati con gli stessi sci nel bosco, fin dove è stato possibile, per una trentina di metri e poi li hanno raggiunti con una calata di altrettanti metri. Una volta confortati e assicurati alla corda i ragazzi – che erano in due punti diversi uno dall’altro – i soccorritori li hanno recuperati nuovamente a livello strada. I due giovani stanno bene anche se erano molto infreddoliti e alquanto spaventati e sono stati visitati ugualmente dal personale dell’ambulanza giunta a supporto al campo base da Tarvisio.Le operazioni si sono concluse intorno alle 20.30.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close