Vetrina

Concorso fotografico “Montagne di Lombardia – Magnifica* visione”

Si è concluso il 5 novembre il concorso fotografico “Montagne di Lombardia – Magnifica Visione”, l’iniziativa della ditta ANDE di Lecco finalizzata alla valorizzazione del territorio montano della Lombardia. Ai partecipanti al concorso era stato chiesto di cogliere con i loro scatti lo spirito e la magnificenza di questi luoghi.

I monti di questa regione, in particolare quelli lariani che fanno corona alla città Lecchese, sede natia della nostra azienda ANDE, ebbero la loro prima sorta di valorizzazione letteraria con “I promessi sposi”, celebre romanzo storico di Alessandro Manzoni. Questi stessi monti sono quelli che ci hanno fatti innamorare dell’andare in montagna e ci hanno spinti a dar vita al progetto del calendario ANDE 2021 con il concorso “Montagne di Lombardia – Magnifica Visione”.

“Montagne di Lombardia – Magnifica Visione” è stato ideato quale progetto raccoglitore di storie e di emozioni, racconti di passione, avventura e curiosità. Ci sono luoghi magnifici da esplorare in tutta la Regione Lombardia, nelle sue provincie come nelle vallate prealpine o alpine, laghi, cascate, flora e fauna e le vette: una raccolta di foto legate a questa magnifica regione ed alle sue montagne che l’hanno resa nota in tutto il mondo.

L’obbiettivo di questo concorso fotografico, voleva essere un forte stimolo per la riscoperta e la valorizzazione delle montagne e del territorio della nostra stupenda regione, a cui anche ANDE appartiene. Tanti aspetti diversi che ruotano attorno ad un’unica ed enorme passione, condivisa in questa idea che rappresenta appieno i valori come azienda e come brand del mercato sport-outdoor.

Quando si è ideato questo progetto, in primavera avanzata, tutti eravamo appena usciti dal tunnel del primo lockdown della pandemia covid 19, l’unica certezza che avevamo era la bellezza degli scenari montani della “nostra” Lombardia. Non sapevamo cosa ci aspettasse in quest’anno così strano, diverso e destabilizzante per la vita e la quotidianità di tutti.

L’idea di creare un progetto e un concorso fotografico che potesse essere da stimolo per gli altri nel riscoprire luoghi a volte non sufficientemente valorizzati, è stata la scintilla che ha fatto partire tutto, cosi si è cercato di mettere nel progetto elementi e stimoli che invitassero le persone a rimettersi in moto e camminare con passo lento e osservare tutto con la curiosità dei bambini, che si meravigliano di ogni piccola nuova scoperta e lo fanno sempre con tanto entusiasmo.

Questo era il primo vero auspicio di ANDE, oggi siamo molto soddisfatti di quanto è successo e della forte partecipazione che abbiamo potuto riscontare. Sono arrivati 420 persone / fotografi che da luglio a ottobre ci hanno fatto respirare quel senso di libertà che per un po’ ci era mancato. La partecipazione è stata al di sopra di ogni aspettativa, i partecipanti iscritti in rappresentanza di ben 8 regioni Italiane, e anche 2 stranieri, uno Svizzero e uno Tedesco. La Lombardia è la regione con il maggior numero di fotografi partecipanti, provenienti da ben 11 differenti provincie.

Che dire! Anche questa fotografia dei partecipanti è per noi una magnifica visione.

Oggi, non possiamo fare altro che ringraziarvi tutti con il cuore: non ci saremmo aspettati una partecipazione così alta, ma soprattutto di qualità. Abbiamo ricevuto 1039 fotografie, un numero enorme che ci ha sorpreso e dato non poche difficoltà nella fase di scelta da parte della nostra giuria tecnica, le cui decisioni sono “ricadute” sulla selezione finale da parte della nostra giuria di qualità: di 48 foto finaliste, 13 sono state le vincitrici che troverete nelle pagine del calendario ANDE 2021 – Montagne di Lombardia – Magnifica Visione.

Vi invitiamo a visualizzare la raccolta complessiva degli scatti sul nostro sito www.ande.it/qde

Infine, un grande grazie è doveroso dedicarlo anche alla nostra fidata giuria tecnica e di qualità: grazie ad Aldo Anghileri, Antonio Rossi, Alessandro Gogna, Riccardo Milani, Chris Varrone, Valentina d’Angella, Vinicio Stefanello.

Ed ora non ci resta che augurarvi buona visione e buona montagna a tutti!

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close