Libri

Il Caminante, prosegue il cammino di Andrea Spinelli

La storia di Andrea Spinelli mi ha stupito fin dal primo contatto, da quella prima intervista per parlare del suo “Se cammino vivo” (Ediciclo, 2018). Il titolo del pezzo era duro, “a spasso con il cancro”, ma schietto come lui e la sua scrittura. Quando si racconta Andrea, catanese classe 1973, non usa mezzi termini, anche quando parla del male che lo accompagna. Vive in Friuli Venezia Giulia ormai da molti anni. Qui ha imparato ad amare la montagna e i sentieri. Sempre qui ha scoperto di essere affetto da un adenocarcinoma alla testa del pancreas. È inoperabile, può solo tenerlo sotto controllo mentre cammina alla ricerca della vita.

Oggi Andrea ritorna in libreria come autore de “Il caminante” (Ediciclo, 2020). È un testo ricco di serenità. Nelle pagine non si trova l’angoscia e la disperazione che immaginiamo debba cogliere chi ha la sfortuna di convivere con un male incurabile. Andrea cammina e il passo lento gli offre tempo per vivere. Il passo è consapevolezza, serenità, pausa. Il suo odiato compagno di viaggio è diventato uno sprono alla riscoperta, di se, degli altri, del mondo. Il Caminante, sinonimo di viandante, racconta questa storia. Quella di un uomo in cammino, che ha scelto di lasciare la via più battuta per addentrarsi alla scoperta dei sentieri meno battuti, che siano terreni o intellettuali. Ogni tanto si è fermato a riposare, altre volte è caduto ferendosi, si è smarrito e poi ritrovato. Avrà mai pensato di lasciar perdere?

Titolo: Il caminante. Camminatore, pellegrino e viandante
Autore: Andrea Spinelli
Editore: Edicilo Editore
Pagine: 224
Prezzo: 15 €

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close