Turismo

Abruzzo: montagna trascina crescita

immagine

L’AQUILA — Buone notizie per il turismo in Abruzzo. Secondo i dati resi noti ieri dalla Regione, la stagione  estiva si è conclusa con un trend decisamente positivo e un incremento di presenze soprattutto sulle meravigliose montagne e gli stupendi parchi della regione del Centro Italia.

Dati in crescita (+3,5 per cento) anche  per il turismo al mare. Ma è soprattutto la montagna a caratterizzare il rilancio del turismo abruzzese, anche d’estate. Gli operatori hanno registrato un booom di presenze con un aumento del 10,3 per cento rispetto al 2007. Da maggio ad agosto sono state oltre 191mila le persone che hanno scelto l’Abruzzo come meta per le loro escursioni, gite o soggiorni in montagna. Erano 173mila, l’anno precedente.
 
"Si tratta di un risultato estremamente significativo – ha commentato l’assessore al turismo Enrico Paolini, presentando i dati -. Un dato molto importante, soprattutto se si considera che nel resto delle regioni italiane l’annata è stata negativa".
 
Il fascino del Gran Sasso, gli scenari meravigliosi e spesso incontaminati di questa parte dell’Appennino, un Parco nazionale (nella foto) che sembra uscito da un cartolina, flora e fauna (qui si possono ancora vedere gli orsi marsicani) per soggiorni immersi nella natura, buona ricettività delle strutture alberghiere, prezzi abbordabili. Questa la ricetta con cui la regione abruzzese è riuscita a far centro dove altri invece hanno decisamente sofferto.  
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close