Itinerari

Sentiero naturalistico del Monte Rosa – Itinerario Monte Rosa

Piacevole e facile escursione ad anello alla testata della Valle Anzasca, alla scoperta degli straordinari ambienti vegetali e geomorfologici della conca sopra Macugnaga. Il Sentiero naturalisticovero e proprio si snoda tra Pecetto e il Belvedere, ma consigliamo vivamente di prolungare l’escursione almeno fino al rifugio Zamboni-Zappa.

Itinerario

Dalla frazione Pecetto di Macugnaga si prende la sterrata di fianco agli impianti di risalita e, al bivio prima del torrente, si tiene la destra verso il rifugio Sella.

Mantenendo sempre la sinistra, quindi ignorando i sentieri per il bivacco Pala (Hinderbalmo) e il rifugio Sella, si compie un ampio giro verso ovest, dapprima in salita e in seguito quasi in piano, e si passa dall’Alpe Roffelstaffel (1905 m) e dall’Alpe Fillar (1948 m).

Senza proseguire a ovest per il bivacco Belloni, si piega a sinistra (est) e, superata con cautela la morena del ghiacciaio (traccia sempre evidente e segnalata), si raggiunge il Belvedere (1945 m) sopra il rifugio Saronno.

Il percorso “classico” del Sentiero naturalistico del Monte Rosatermina con la discesa a Macugnaga (solitamente viene proposto in senso inverso, sfruttando gli impianti). Suggeriamo invece di proseguire fino al rifugio Zamboni-Zappa (2070 m) attraversando il Ghiacciaio del Belvedere (facile, traccia segnalata), con grandiosa vista sulla Est del Monte Rosa, per proseguire ai Piani Alti di Rosareccio e all’omonima alpe (1825 m), per scendere infine a nord verso Pecetto, riunendosi alla sterrata percorsa in salita.


Partenza: Macugnaga, frazione Pecetto (1362 m)

Arrivo: Macugnaga, frazione Pecetto (1362 m)

Dislivello: 700 m

Durata: 6 / 7 h

Difficoltà: escursionistico

 

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close