Cronaca

Speleologi bloccati in una grotta del Pian del Tivano, in azione il Soccorso Alpino

Due speleologi, di un iniziale gruppo di sei, sono bloccati in una grotta Del Pian del Tivano, nel comasco, a causa di una probabile distorsione a un ginocchio di uno di loro.

Ieri sera, tre del gruppo avevano deciso di uscire dalla grotta, gli altri di pernottare in un campo interno, a circa 220 metri di profondità. Oggi, in mattinata, il ritardo ha allarmato i compagni, che hanno chiesto aiuto.

A intervenire la IX Delegazione Speleologica Lombarda del Cnsas, che ha quindi organizzato i soccorsi. Nel frattempo, uno degli speleologi nella grotta è uscito e ha comunicato che il rallentamento era dovuto a un problema al ginocchio per una delle due persone rimaste all’interno.

L’intervento è ancora in corso: al momento, la squadra di primo soccorso è ancora al lavoro per estrarre i due e sono ora a 200 metri di profondità. Il recupero è reso lento per le forti difficoltà della grotta. “Si lavora in sicurezza, monitorando maltempo” fa sapere il CNSAS lombardo. 

Presente sul posto anche la Stazione del Triangolo Lariano, XIX Delegazione alpina, per il presidio dell’imbocco e per il supporto esterno, e i Vigili del fuoco.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close