Cronaca

Eliski: si impiglia nell’elicottero, maestro muore precipitando nel vuoto

Un maestro di sci francese è morto ieri pomeriggio durante un’uscita di eliski sul versante francese del Monte Miravidi. L’uomo ha perso la vita dopo essere precipitato per circa 400 metri dall’elicottero a cui era rimasto impigliato mentre stava scendendo per iniziare la discesa.

Secondo le prime ricostruzioni, giunto in cresta, il pilota del velivolo ha fatto scendere tutti gli sciatori ed è ripartito senza accorgersi che il maestro era rimasto agganciato all’elicottero forse con lo zaino o la tuta. Pochi secondi dopo il decollo, l’uomo è precipitato nel vuoto.

Il francese faceva parte di un gruppo di otto colleghi della stazione di La Rosière che stava svolgendo in Italia un’attività formativa di eliski. Il velivolo, della società Gmh helicopter services di Courmayeur, li aveva caricati a monte di La Thuile e depositati sulla punta del Miravidi (3.066 metri di quota). L’itinerario prevedeva la discesa sul versante italiano, verso il colle del Piccolo San Bernardo.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close