Cronaca

Sella Nevea, soccorsi scialpinisti rimasti bloccati in un canale. Terzo intervento in quel tratto

Salvati questo pomeriggio con un intervento avvenuto tra le 15.30 e le 17 due scialpinisti carinziani nel Canale Pajot, nel Gruppo del Canin.

Ad intervenire la stazione di Cave del Predil del Soccorso Alpino e speleologico, la Guardia di Finanza di Sella Nevea assieme alla Polizia di Stato.

A notare i due uomini da tempo bloccati nel canale, grazie all’osservazione con il binocolo, la Polizia in servizio presso il distaccamento piste di Sella Nevea, che ha attivato la macchina dei soccorsi.

Una volta raggiunti dal personale di soccorso, calatosi sul posto con sci, ramponi e corde al seguito, ci si è resi conto che i due erano rimasti bloccati in un tratto ghiacciato dove non riuscivano a progredire neppure con i rampanti, i coltelli che si applicano tra l’attacco e la soletta dello sci.

All’incirca nello stesso punto erano stati soccorsi due scialpinisti lo scorso 24 dicembre e ugualmente l’altro ieri un altro scialpinista che si trovava in difficoltà sullo stesso tratto ghiacciato.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close