Cronaca

Gran Sasso, intervento del Soccorso Alpino per due alpinisti scivolati sul ghiaccio

Ancora un incidente sul Gran Sasso, dove questa mattina due alpinisti sono caduti all’attacco del sentiero Ventricini nel Canale del Tesoro Nascosto, al Corno Piccolo.

I due uomini, entrambi di Roma, sono scivolati sul pendio ghiacciato e hanno riportato diversi traumi. Ad intervenire il Soccorso Alpino Abruzzo e l’elisoccorso de L’Aquila, che ha trasportato gli alpinisti all’ospedale San Salvatore de L’Aquila.

È l’ennesimo incidente da Natale sul Gran Sasso, dove le condizioni rimangono difficili a causa dei pendii ghiacciati in quota. “Le condizioni attuali sono troppo pericolose perché durante l’inverno ha nevicato; poi ha fatto scirocco, e quindi caldo, e la neve si è impregnata di umidità – ha spiegato Luca Mazzoleni, gestore del Rifugio Franchetti, a Repubblica -. Infine, è venuto il freddo ed è una lastra di ghiaccio da fusione, il più duro da incidere sia con la piccozza che con i ramponi. Se ‘parti’ predi subito velocità e non c’è verso di fermarsi: ti fermi in fondo, su una chiazza di neve fresca che però purtroppo non c’è o contro le rocce, e lì il rischio di morire è altissimo”.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close