• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Mostre e convegni

“Hospitia”. A Milano una mostra sull’ospitalità e accoglienza delle Alpi

mostra, alpi“Hospitia. Mille anni di accoglienza sulle Alpi”

Lo Spazio Espositivo di Palazzo Lombardia a Milano ospiterà dall’8 al 30 novembre 2019 una mostra dal titolo “Hospitia. Mille anni di accoglienza e ospitalità sulle Alpi”. Tema centrale è l’ospitalità mostrata nei secoli dai territori alpini. A pellegrini, banditi, semplici viandanti. Oggi turisti ed escursionisti.

Le montagne alpine sono state costellate nel tempo di punti di ristoro e riparo. Rifugi in senso lato, chiamati storicamente ospizi. Luoghi di incontro di culture e religioni, che di certo hanno contribuito a costruire una identità europea. Strutture fondate sui principi di accoglienza e ospitalità dello straniero e del bisognoso.

Una lunga ricerca nello spazio e nel tempo

L’esposizione è frutto di un lungo lavoro di ricerca su tutto l’arco alpino, attraverso lo spazio e il tempo. Viene raccontata la storia degli “hospitia”, dall’Alto Medioevo al Rinascimento, al fine di far comprendere al pubblico quanto tali strutture siano parte integrante del patrimonio culturale della macroregione alpina.

L’iniziativa è realizzata dall’Associazione culturale varesina Ammira, design Concreo, in collaborazione con il fotografo Carlo Meazza, i cui scatti documentano gli ospizi del Gran San Bernardo e del San Gottardo. Accanto alle foto la mostra offre due interviste televisive ai responsabili di tali ospizi e un documento tratto dall’archivio di Rai Teche.

La data della mostra non è stata scelta casualmente. Il 28 e 29 novembre Milano ospiterà infatti il terzo forum annuale di Eusalp (Eu Strategy for the Alpine region), che nel 2019 ha visto alla Presidenza proprio la Regione Lombardia.

Per prenotazioni, informazioni e visite guidate: eventi@ammira.org

Orari
Lunedì – venerdì dalle 10 alle 18
Sabato chiuso
Domenica dalle 14 alle 18

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.