• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Film, Primo Piano

La Cima Grande di Reinhold Messner – Le immagini delle riprese

Non sappiamo ancora quando La Cima Grande (Die Grosse Zinne), lo spettacolare documentario che Reinhold Messner ha dedicato ai primi 150 anni di storia di questa magnifica vetta delle Dolomiti, potrà essere visto dal pubblico di lingua italiana. Quando ciò avverrà, raccomando ai nostri lettori di vederlo. 

A renderlo una pellicola straordinaria, oltre alle immagini aeree e non delle Tre Cime, sono i commenti tecnici dello stesso Messner, e soprattutto le ricostruzioni delle ascensioni di Peter Salcher, Franz Innerkofler e Paul Grohmann (prima ascensione assoluta, 1869), Hans Dülfer e Willy von Bernuth (parete Ovest, 1912), Emilio Comici, Angelo e Giuseppe Dimai (1933, parete Nord), Dietrich Hasse, Lothar Brandler, Jorg Lehne e Sigi Löw (1958, direttissima alla parete Nord).  

Vedere delle arrampicate di questo livello compiute con i mezzi del tempo (corde di canapa, chiodi e moschettoni che oggi fanno sorridere, calzettoni al posto delle scarpe, e poi pedule in feltro o scarponi con suole Vibram) offre una grande emozione al pubblico che sa poco di arrampicata, ma anche agli alpinisti che hanno percorso questi itinerari con l’equipaggiamento di oggi. 

Ecco una breve galleria di immagini scattate durante le riprese da Markus Frings, giornalista televisivo di Bolzano che è stato anche tra i produttori del film. Un grazie di cuore a lui, alla MediaArt Production e a IDM Südtirol. 

Articolo precedenteArticolo successivo

2 Comments

  1. Il Nylon o Perlon che poi venne adoperato per le moderne corde fu inventato e brevettato da Wallace Carothers in un laboratorio Du Pont,(pure per kevler ecc) la suola Vibram nel ..1935,collaudata nel 36 da Vitale Bramani ed Ettore Castiglioni nelle mescola grippante giusta.( per tacere ramponiecc d irinomate ditt eItaiane..fabbriche di scarpette e scarponi nel famoso distretto diMontebelluna o Ziano ed altre))
    Quindi un doppiaggio in inglese o italiano…ce lo possono concedere.Almeno i sottotitoli.

  2. Non è una pellicola e nemmeno un film. Un film deve essere girato con la cinepresa, infatti film in inglese vuol dire pellicola fotografica.Per girarlo, come si vede dall’immagine dell’articolo, utilizzano una telecamera digitale e non una cinepresa. Solo la cinepresa funziona con le bobine di pellicola. Quindi è corretto dire che stanno riprendendo uno straordinario video, non un film e tantomeno una pellicola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.