• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
News

22 sentieri di montagna accessibili ai disabili

La Fondazione Dolomiti Unesco promuoverà 22 sentieri accessibili ai disabili. Alcuni sentieri sono già stati sperimentati, tra cui quello che passa dal rifugio Auronzo, il Lavaredo e la forcella Lavaredo.

I 22 sentieri accessibili ai portatri di handicap sono distribuiti tra le province di Belluno, Trento, Bolzano, Pordenone e Udine. I tecnici della Fondazione stanno lavorando con le associazioni dei disabili, specialmente quelle che orientano verso l’attività sportiva. Ciascun sentiero sarà classificato in ordine alle difficoltà, verrà pubblicata una guida cartacea, inoltre gli itinerari saranno consultabili sul portale della Fondazione.

Tra i sentieri ci sono quello del giro del lago di Alleghe e i caratteristici Serai di Sottoguda. Marcella Morandini, segretaria generale della Fondazione ha spiegato: “Il progetto Dolomiti Accessibili intende fornire un’esperienza diretta di questo straordinario ambiente naturale a tutte le persone che lo visitano e lo abitano, indipendentemente dal grado di abilità in cui si trovano. A differenza dell’ambiente urbano, dove le barriere architettoniche sono dei limiti artificiali che discriminano le persone con ridotte capacità motorie, l’ambiente montano presenta degli ostacoli naturali che non distinguono fra persone abili o disabili”.

I sentieri non saranno accessibili a tutte le forme di disabilità, per questo è stato chiesto di segnalare i sentieri più adattabili a essere percorsi da persone con disabilità. Sulla base di queste segnalazioni verrà creata una banca dati consultabile dove ogni tracciato verrà accompagnato da una scheda con tutte le informazioni sulla difficoltà.

È stato organizzato anche un corso per preparare delle figure esperte nell’accompagnamento di disabili in quota coniugando i vari ambiti dello sport, dell’outdoor e del sociale già impegnato nelle Dolomiti.

 

Foto in alto @Corriere delle Alpi

 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.