Alpinismo

Everest, Inurrategi e soci a 7.500 m

immagine

LHASA, Tibet — Obiettivo raggiunto per i baschi impegnati sulla nord dell’Everest. Alberto Iñurrategi, Juan Vallejo e Mikel Zabalza sono riusciti a raggiungere quota 7.500 metri sulla via normale, pernottando lassù almeno una notte. Con questo risultato, hanno concluso il loro piano di acclimatamento.

Inurrategi e soci sono partiti dal campo base mercoledì scorso e, secondo quanto riferito da Explorersweb, sono saliti fino ai circa settemila metri del Colle Nord. Hanno piantato la tenda e dormito lassù, nonostante forti raffiche di vento. Il giorno dopo, in tre ore di cammino, hanno raggiunto 7.500 metri di quota.

"C’è un’enorme spedizione giapponese sulla via normale dell’Everest – raccontano i baschi -. Siamo rimasti impressionati nel vedere la quantità di materiale con cui stanno attrezzando la via e il solco che hanno scavato insieme agli sherpa".

I baschi, invece, vogliono compiere il loro tentativo sull’Hornbein Couloir senza campi premontati, senza ossigeno, senza portatori e senza corde fisse. Per questo hanno fatto l’acclimatamento sulla via normale. Ora che lo hanno concluso, si dedicheranno a qualche giorno di riposo in attesa dell’unico e solo tentativo di vetta lungo l’impressionante e verticale canalone Hornbein. 

Sara Sottocornola

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close