News

G.Jorasses: 7 giorni al crollo del seracco

immagine

COURMAYEUR, Aosta — Il crollo del seracco delle Grandes Jorasses è previsto tra una settimana. Lo hanno reso noto ieri pomeriggio in una conferenza stampa gli studiosi del politecnico Eth di Zurigo, che si occupa del monitoraggio del ghiacciao del Whymper. Secondo le stime, il distaccamento farà scendere a valle circa 20 mila metri cubi di materia, tra massi e ghiaccio.

Vista la pericolosità della zona, già la settimana scorsa le autorità valdostane avevano deciso di chiudere l’accesso al sentiero che conduce al rifugio Boccalatte-Piolti e all’area sottostante il ghiacciaio Whymper delle Grandes Jorasses. Ora il rischio di crollo del seracco si fa più imminente e secondo gli esperti avverrà tra circa una settimana.

La notizia è stata data ieri pomeriggio in una conferenza stampa dal professor Martin Funk, del politecnico Eth di Zurigo. Dalle utlime misurazioni effettuate infatti, in sole 24 ore la massa di ghiaccio si è spostata di 35 centimetri.

"Il monitoraggio continua dal 16 gennaio a oggi – ha dichiarato Fabrizia Derriard, sindaco di Courmayeur – e ha permesso di osservare come in queste ultime settimane il seracco si sia mosso velocemente. Il rischio di crollo è quindi diventato imminente. Abbiamo emesso l’ordinanza per garantire la sicurezza degli alpinisti e dei cittadini".

Secondo i calcoli infatti, il crollo del seracco farà scendere a valle circa 20 mila metri cubi di detriti, tra massi e ghiaccio.

Il politecnico Eht di Zurigo tiene sotto controllo la zona dal 1998, da quando, cioè, si verificò un enorme crollo di 180mila metri cubi. Il sistema di monitoraggio si trova nel piazzale di Planpincieux e si compone di una stazione di misura e di una serie di prismi collocati proprio sul seracco. I tecnici calcolano quotidianamente il movimento del ghiacciaio per prevederne eventuali crolli.


Valentina d’Angella

Foto courtesy of camptocamp.org

Related link
G.Jorasses: rischio crolli e incidente mortale

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close