Sport

Pronti per la Valmalenco-Valposchiavo

immagine

LANZADA, Sondrio — Mancano pochi giorni alla partenza dell’ottava edizione della SkyRace Internazionale Valmalenco-Valposchiavo, la famosa gara di corsa in montagna che parte da Lanzada e arriva a Poschiavo. Domenica mattina schierati al via ci saranno i grandi dello skyrunning: 422 atleti, provenienti da ben 16 nazioni.

La kermesse transfrontaliera tra Italia e Svizzera, valevole come Trial di Coppa del Mondo, si terrà domenica prossima, 7 giugno. I 422 atleti si sfideranno sul percorso di 31 chilometri, con un dislivello positivo di 1850 metri, con partenza da Lanzada e arrivo a Poschiavo.
 
Tantissimi i big internazionali dello skyrunning in gara. Tutti con l’obiettivo di battere i record in vigore, quelli di Marco De Gasperi, di 2h32’03”, e di Angela Mudgedi, di 3h10’18”. Riflettori puntati soprattutto su Anna Pichrtova, Kilian Jornet e Ricardo Mejia (nella foto).
 
A sciogliere i dubbi sulle condizioni del percorso e i potenziali problemi creati dalla neve è lo stesso direttore di Gara, Gianmario Nana. "Il tracciato è in ottime condizioni – ha infatti comunicato -. In questi giorni lo abbiamo più volte monitorato constatando il repentino scioglimento del manto nevoso. Per domenica la si troverà solo negli ultimi 600 metri di ascesa e nel primo chilometro e mezzo di discesa. Nessun problema per gli atleti visto che il fondo è abbastanza duro e quindi facilmente corribile. Dove la neve cede abbiamo predisposto una serie di gradoni che agevoleranno il transito dei concorrenti".
 
 
Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close