• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Esteri, Primo Piano

Fu il primo francese in vetta all'Everest, è morto Jean Afanassieff

Jean-Afanassieff4-300x147.jpg

PARIGI — Aveva 25 anni ed era l’ottobre del 1978 quando calcò la vetta dell’Everest: salì con l’ossigeno ma in cima si fumò un “sigarillo”. Con lui c’erano Kurt Diemberger e Nicolas Jaeger, con il quale durante la discesa inforcò gli sci a partire da quota 8300 metri. Fu la prima discesa con gli sci dal tetto del mondo.

Jean Afanassieff, entrato nella storia dell’alpinismo per questa sua impresa, è morto il 10 gennaio a Parigi. Aveva 61 anni ed era da tempo malato di cancro. A soli vent’anni era diventato guida di Chamonix.

Oltre all’Everest fu protagonista di salite in solitaria sulle grandi Nord del monte Bianco, come le Droites o le Jorasses, e di spedizioni in Patagonia e in Antartide, ma ben presto preferì dedicarsi al cinema piuttosto che all’alpinismo. Girò diversi documentari tra cui “I cacciatori di mammut” e “Il destino del Koursk”.

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

  1. Grande personaggio e grande alpinista, di una cortesia e gentilezza rare.
    Mancherà a chiunque abbia sognato guardando i suoi film di montagna che, a mio avviso, sono tra i più belli alpinisticamente parlando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.