• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Mostre, Primo Piano

Breathing Himalaya, novembre in mostra a Ferrara e Bondeno

bh-300x245.jpg

bhFERRARA — L’Everest, l’aria sottile dell’Himalaya, e l’inquinamento che purtroppo la caratterizza, soprattutto nei villaggi dove si utilizzano ancora bracieri aperti per scaldare le abitazioni. La suggestiva mostra fotografica di “Breathing Himalaya: impariamo a respirare” sarà ospitata dal 6 al 14 novembre nella Sala mostre di Palazzo Turchi di Bagno in Corso Ercole I d’Este, 32 a Ferrara. Dal 15 al 28 novembre sarà invece a Bondeno, nel ferrarese, uno dei paesi colpiti dal terremoto.

“Breathing Himalaya” è un percorso fotografico e multimediale fa conoscere un aspetto quasi sconosciuto dell’Himalaya, raccontando le importanti ricerche medico-ambientali sull’inquinamento indoor svolte nel contesto del progetto Share (Stazioni ad Alta Quota per la Ricerca sull’Ambiente) promosso da EvK2Cnr. L’iniziativa è coordinata da Annalisa Cogo, della Clinica Pneumologica e del Centro Studi Biomedici applicati allo Sport dell’Università di Ferrara, responsabile dei progetti di ricerca che hanno focalizzato la propria attenzione sulle problematiche sanitarie legate all’inquinamento domestico. Il progetto si è concentrato in particolare sulla raccolta di dati relativi all’incidenza di patologie respiratorie.

A Ferrara la mostra sarà aperta dal 6 al 14 novembre con i seguenti orari: da lunedì a giovedì 9:00 – 18:30, Venerdì 9:00 – 16:30, Weekend 11:00 – 16:00. A Bondeno – dove sarà allestita presso la Pinacoteca Civica in piazza Garibaldi 9 – aprirà sabato 15 novembre e resterà esposta per 15 giorni, fino a venerdì 28.

La mostra come iniziativa educazionale con lo scopo di divulgare le preziose informazioni ottenute da questo progetto di ricerca insieme ad una campagna di sensibilizzazione in Himalaya. Lo scopo della mostra in Italia è quello di sottolineare i problemi connessi all’inquinamento e alle malattie respiratorie croniche, portandoli con più forza all’attenzione delle istituzioni, dell’opinione pubblica e della comunità medico-scientifica.

Finora è stata esposta a Milano, Livorno, Kathmandu, Genova, Roma e in altri luoghi. La mostra è promossa dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, ed è stata realizzata da EvK2Cnr e da Interactivecom, in collaborazione con l’Università di Ferrara e con il sostegno e patrocinio di importanti realtà italiane (Provincia di Milano,Università di Ferrara, Assintel e Boehringer Ingelheim Italia e Pfizer Italia).

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.