• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Ambiente, Mostre, Primo Piano

La Piramide dell’Everest in mostra a Pogdorica con “Italia del Futuro” del Cnr

La-Piramide-EvK2CNr-alla-mostra-Italia-del-Futuro-presso-Atlas-Capital-Center-di-Podgorica-300x199.jpg
La Piramide EvK2CNr alla mostra Italia del Futuro presso Atlas Capital Center di Podgorica
La Piramide EvK2CNr alla mostra Italia del Futuro presso Atlas Capital Center di Podgorica

POGDORICA, Montenegro — Il Laboratorio Osservatorio Piramide che sorge ai piedi dell’Everest, gestito dall’Associazione EvK2Cnr, è in tour per l’Europa. La sua riproduzione, una struttura in alluminio e plexiglas alta più di tre metri dotata di schermi e contenuti multimediali, fa parte della mostra scientifico-interattiva “Italia del Futuro” del Cnr dedicata alle migliori realizzazioni della ricerca italiana. Fino al 20 ottobre è allestita a Podgorica poi sarà la volta di Madrid e Bruxelles.

La mostra di Pogdorica, capitale del Montenegro, è stata allestita presso la futuristica sede dell’Atlas Capital Center in occasione della manifestazione “Open Science Days 2014” lo scorso 22 settembre, e vi rimarrà fino al 20 ottobre per poi essere trasferita in Spagna. Il 6 novembre “Italia del Futuro” aprirà Madrid presso l’Istituto Italiano di Cultura, dove resterà fino al 21 novembre. L’ultima tappa sarà quella di Bruxelles, dove la mostra e la Piramide saranno esposte al museo Autoworld dal 5 al 30 dicembre.

Le pareti della Piramide multimediale EvK2Cnr in tour con la mostra sono dotate di tre schermi che informano, tramite video e attività interattive, di scoprire di più sui problemi della montagna e delle sue preziose risorse, nonchè sulle attività di ricerca scientifica in alta quota. Si tratta di una riproduzione tecnologica del Laboratorio Osservatorio Piramide situato a 5050 metri di quota sul versante nepalese dell’Everest e che da oltre 25 anni ospita scienziati da tutto il mondo, offrendo un’insostituibile opportunità per lo studio dei cambiamenti climatici e ambientali, della medicina e della fisiologia umana in condizioni estreme, della geologia, geofisica e dei fenomeni sismici.
La struttura era stata presentata per la prima volta lo scorso anno in occasione del summit internazionale su montagne e cambiento climatico “High Summit” di Lecco.

La mostra “Italia del Futuro” si compone di oltre venti postazioni ed exhibit interattivi dedicati a diversi settori della ricerca scientifica, dalla robotica alla fisica delle particelle, dalla salute alle tecnologie per i trasporti, dalla ricerca sul clima alla tutela dei beni archeologici e culturali. Il tour 2014 della mostra è promosso dal Ministero degli affari esteri in occasione del Semestre di Presidenza italiana dell’Unione europea con l’obiettivo di presentare le più importanti innovazioni di cui l’Italia è stata artefice e pioniera a livello internazionale.

La mostra è realizzata dal Cnr in collaborazione con alcune delle più importanti realtà di ricerca italiane quali l’Istituto italiano di tecnologia (Iit), l’Istituto nazionale di fisica nucleare (Infn) e la Scuola superiore Sant’Anna di Pisa (Ssup), con un ampio contributo di strutture afferenti al Cnr. Tra le novità dell’edizione di quest’anno, oltre alla Piramide EvK2Cnr, c’è un exhibit che riproduce il funzionamento dello scanner multi-spettrale all’infrarosso Ino per lo studio non invasivo dei dipinti antichi, il robot per applicazioni marine ideato dall’Issia ‘Marc’ (Magnetic Autonomous Robotic Crawler) e l’installazione multimediale ‘Villa Livia Reloaded’ (Itabc).

La Piramide EvK2CNr a Podgorica
La Piramide EvK2CNr a Podgorica
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.