• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpi e pareti, Alpinismo, Alta quota, Karakorum, Primo Piano

Simone Origone in soccorso del compagno di spedizione pakistano, ora a campo 3 del K2

Simone-Origone-260x300.jpg
Simone Origone
Simone Origone

CAMPO BASE DEL K2, Pakistan – Si trovano a campo 3 Simone Origone e Muhammad Hassan, due alpinisti della spedizione K2 60 years later che non sono andati in cima al K2. Il pakistano si era sentito male sopra campo 4, presentando sintomi di edema, ed è riuscito a scendere a campo 3 grazie all’aiuto di Origone.

Simone questa mattina ha rinunciato alla vetta ed sceso a campo 4 dove ha poi soccorso il compagno. Grazie al supporto medico telefonico con Annalisa Cogo, ricercatrice EvK2Cnr e docente dell’Università di Ferrara, Origone e Daniele Nardi che si trova tuttora a Campo 4 in attesa dei compagni in discesa dalla vetta, hanno potuto effettuare i primi interventi.

Simone Origone e Muhammad Hassan ora sono definitivamente a campo 3 e lì rimangono fino a domattina, Simone sta bene, ha praticato iniezioni e ossigeno al pakistano che era in edema e l’ha trasportato da c 4 a c 3. Michele Cucchi e gli altri 6 membri della spedizione K2 60 years later, dopo aver raggiunto la vetta, stanno scendendo verso campo 4.

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

  1. Ok, niente vetta, mi dispiace, ma la vita prima di tutto.
    Bravi ugualmente e complimenti Simone Origone e Muhammad Hassan.

    Filippo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.