• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
I nostri lettori, L'approfondimento, Multimedia

Alpi Apuane, le foto delle cave

Monte-Serrone-Carrara-300x200.jpg
Monte Serrone - Carrara (Photo Andrea Ribolini)
Monte Serrone – Carrara (Photo Andrea Ribolini)

Il Monte Bettogli, il Monte Borla, il monte Sagro, la Val Serenaia e le cave delle Alpi Apuane. Questa la gallery fotografica inviataci dal lettore Andrea Ribolini, Dottore in Scienze Forestali e Ambientali. “Spero siano abbastanza significative – ci scrive -, magari non belle come foto, ma che servano a rendere l’idea della situazione disastrosa che abbiamo in Apuane.

Foto: Andrea Ribolini

[nggallery id=907]

Articolo precedenteArticolo successivo

2 Comments

  1. Le Apuane vengono fatte a pezzi per profitto e la popolazione vive disagi e poverta’. L’acqua e l’aria sono inquinate, le strade dissestate per il transito di centinaia di camion, il dissesto idrogeologico diffuso e continuo, il patrimonio edilizio degradato. Una ricchezza geomorfologica unica al mondo soccombe alle ruspe e alla potenti macchine tagliatrici. E tutto questo con la complicita’ di amministrazioni locali e regionali
    Salviamo le Alpi Apuane

  2. Quando sei piccolo ti viene insegnato che le montagne sono di tutti, un bene comune da tutelare e rispettare.
    Poi quando cresci ti scontri con la dura realtà e scopri che anche le nostre amate vette sono corrotte e distrutte dal denaro.
    Mi chiedo perchè delle montagne meravigliose come le Apuane, guglie di marmo bianco a picco sul mare, uniche e meravigliose, vengano distrutte in barba al bene comune per il profitto di pochi.
    Le Alpi Apuane sono le dolomiti degli appennini come bellezza ed unicità, tutti noi italiani (e non solo) dovremmo insorgere contro questo scempio, queste meravigliose vette meritano certamente di più che essere consumate e dissanguate in questo modo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.