• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca, Primo Piano

Friuli-Venezia Giulia, recuperati due gufi reali feriti

640px-Bubo_bubo_portrait-300x225.jpg
Gufo Reale (Photo courtesy of Flickr/Wikimedia Commons)
Gufo Reale (Photo courtesy of Flickr/Wikimedia Commons)

MANIAGO, Pordenone — Due esemplari feriti di gufo reale sono stati soccorsi nelle ultime settimane in Friuli. Il primo animale è stato trovato nel cortile di un’abitazione in provincia di Pordenone, mentre il secondo è stato recuperato in provincia di Udine.

Il gufo reale è un rapace molto diffuso in Italia, dove sono presenti centinaia di esemplari. Si tratta della specie di gufo con la più ampia apertura alare, può raggiungere addirittura i 2 metri, nonchè di uno dei più grandi rapaci notturni d’Europa. Nelle scorse settimane il Corpo Forestale dello Stato è stato impegnato in due distinte operazioni di soccorso verso questo animale.

Dapprima è arrivata una segnalazione da una cittadina di Maniago, in provincia di Pordenone, che aveva avvistato un esemplare nel proprio cortile. Le guardie hanno recuperato il gufo, notando un lieve trauma ad un ala. Il rapace è stato quindi affidato al Centro di recupero degli animali selvatici di San Martino al Tagliamento per le cure del caso.

Il secondo intervento è stato effettuato a Ponteacco, località di San Pietro al Natisone, in provincia di Udine. I forestali, con l’aiuto di un cacciatore, sono riusciti a recuperare un gufo reale che non riusciva a volare a causa di una ferita ad un’ala. L’animale è ora sottoposto alle cure degli addetti del Centro fauna di Campoformido.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.