• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Eventi

A Livigno con i cani della Forestale

immagine

LIVIGNO, Sondrio — E’ in programma per venerdì 15 e sabato 16 giugno la quarta edizione della "Giornata nazionale del cane di pubblica utilità". Simulazioni di salvataggio, recuperi sotto le macerie e prove di "agility" saranno le attività principali dell’evento, promosso dal Corpo forestale dello Stato, che vedrà come protagonisti numerosi cani ed esperti conduttori.

La "Giornata nazionale del cane di pubblica utilità" sarà un’occasione per condividere nuove tecniche di addestramento e per cercare di risolvere problemi riguardanti la logistica e i costi che sostengono le amministrazioni per potersi avvalere del supporto degli amici a quattro zampe.
 
Per venerdì 15 è in programma un convegno di studi a cui parteciperanno i massimi esperti del mondo cinofilo. Sabato 16, invece, sarà la volta di una dimostrazione collettiva delle unità cinofile di tutte le amministrazioni dello Stato.
 
La manifestazione avrà lo scopo di valorizzare l’operato delle unità cinofile nel nostro Paese. Nel 2006 sono stati compiuti 28 interventi di soccorso con un esito positivo di circa il 75 per cento sul totale delle operazioni effettuate.
 
L’evento sarà anche l’occasione per ricordare l’ottimo lavoro svolto dalle unità cinofile nell’ambito dell’alluvione della Valtellina, 20 anni fa. All’epoca, grazie ai fedeli amici dell’uomo furono salvate numerose vite.
 
Buona condizione fisica, elevato senso di collaborazione, buona conoscenza della topografia, del territorio e delle tecniche di orientamento. Ma anche buona conoscenza delle tecniche di intervento, delle tecniche di primo soccorso e della psicologia del disperso. Sono questi i requisiti indispensabili per la figura di conduttore delle unità cinofile. Mentre per i cani sono richieste affidabilità, costanza di rendimento, obbedienza e resistenza fisica.
 
Le due giornate saranno caratterizzate da giochi e divertimento. Sarà infatti un’interessante occasione per tutti gli amanti dei cani per vederli all’opera in simulazioni, prove di agilità, operazioni di ritrovamento e identificazione di sostanze stupefacenti.
 
Il lupo italiano sarà uno dei portagonisti dell’evento. E’ una razza davvero speciale, dotata di ottime caratteristiche di resistenza fisica, adattamento a condizioni ambientali particolari, socievolezza e propensione all’apprendimento. Il pastore belga, il labrador retriever, il border collie e il pastore tedesco sono altre razze di cani che si potranno ammirare durante l’iniziativa.
 
La "Giornata nazionale del cane di pubblica utilità" si concluderà con la terza edizione del premio nazionale "Cani con le Stellette", un riconoscimento rivolto all’operato dei servizi cinofili dei diversi Corpi di polizia, dell’esercito e dei Corpi nazionali di Protezione civile.
 
Greta Consoli
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.