• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Bike, L'approfondimento, Località

Livigno, settembre in mountain bike e al parco avventura del Mottolino

Bikepark Mottolino -  Livign
Bikepark Mottolino – Livign

LIVIGNO, Sondrio — Continua l’estate al Mottolino di Livigno. A grande richiesta infatti, il Bikepark e il Larixpark – il nuovo parco avventura – rimarranno aperti ancora per tutto il mese: le strutture  hanno richiamato per tutta la bella stagione un numero crescente di appassionati. In particolare gli amanti delle due ruote hanno potuto godere l’ebbrezza della discesa senza accollarsi faticose risalite, grazie alla velocissima telecabina, che porta i ciclisti in cima a percorsi appositamente tracciati di diversa difficoltà, dal principiante al professionista.

Continua l’estate al Bikepark di Livigno, sinonimo di vacanza dinamica, emozioni, e divertimento per molti giovani, per anni rimasti lontani dalla sonnolenta montagna estiva. Mottolino ha valorizzato questo trend, affiancando al suo ormai storico Bikepark il Larixpark, un parco avventura che offre percorsi aerei di difficoltà variabile, nella splendida cornice di un antico bosco di larici. Anche il Larixpark, come già il Bikepark, sta riscuotendo particolare fortuna presso le famiglie e i più piccoli che hanno a disposizione un’alternativa più dinamica alle solite passeggiate. Come il Bikepark, anche il parco-avventura resterà aperto per tutto il mese di settembre.

“È l’idea della vacanza-emozione a vincere – ha dichiarato Marco Rocca, amministratore del comprensorio Mottolino – e noi stiamo cercando di promuoverla. Abbinando i due park, gli appassionati avranno la possibilità di lanciarsi in due diverse attività, sperimentando velocità e vertigine, due ruote e funi, sentieri e bosco. E, grazie alla comune proprietà delle due strutture, potranno fruire di tariffe particolarmente convenienti”.

Larixpark Mottolino Livigno
Larixpark Mottolino Livigno

Secondo i dati della società gestrice, dal 2008 al 2011 il Bikepark di Mottolino ha visto crescere il numero di presenze fra gli appassionati delle due ruote, che si apprestano a superare i pedoni saliti per compiere escursioni: i turisti in bici sono passati infatti, dal 26% del 2008 al 45,45% del 2011. Questo valore appare sostanzialmente confermato per il bimestre giugno-luglio del 2012, a detta di tutti gli operatori turistici uno dei peggiori degli ultimi anni.

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

  1. Ci sono stato…..in entrambi, Mottolino sia in estate con queste due opportunità che in inverno con la possibilita’ di sciare a in neve fresca e’ stupenda. Se non ricordo male anche con la possibilita’ di fare fresca in sicurezza grazie al supporto di guide alpine. Un po’ cara la giornata tra SKY pass e giornata guida ma almeno una volta ne vale la pena. Buon lavoro e un consiglio Freeride con prezzi piu’ contenuti visto la crisi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.