• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Eventi, Primo Piano

In Val Camonica torna “Montagne al cinema”

Ueli Steck uno dei protagonisti di "Montagne al Cinema" 2012 (Photo courtesy of Montagne al Cinema)
Ueli Steck uno dei protagonisti di "Montagne al Cinema" 2012 (Photo courtesy of Montagne al Cinema)

DARFO BOARIO TERME, Brescia — Tommy Caldwell, Hervè Barmasse, Nives Meroi, Romano Benet e Ueli Steck: cinque straordinari protagonisti della montagna per altrettante imperdibili serate. Questo il programma di quest’anno di “Montagne al Cinema” la rassegna cinematografica che si svolge in Val Camonica dal 31 maggio al 28 giugno 2012.

Il progetto “Montagne al Cinema” è nato nel 2003 e giunge quest’anno alla sua decima edizione. Si tratta di una rassegna cinematografica che presenta film o documentari riguardanti appunto la montagna, ma con il contributo diretto dei personaggi del mondo dell’alpinismo che ne sono protagonisti.

Dal 31 maggio al 28 giugno 2012 presso la sala del cinema Garden Multivision di Darfo Boario Terme, in provincia di Brescia si svolgeranno le cinque serate della manifestazione. Si inizia questa sera con “La montagna ai ritmi della natura” un intervento sull’uso di motoslitte e motori in alta quota per discutere delle alternative, ma anche di nuove forme di fruizione dell’ambiente montano.

Si prosegue poi nei giovedì delle settimane successive con i personaggi di alta quota. Il 7 giugno toccherà a Tommy Caldwell, la leggenda dell’arrampicata libera. La settimana successiva, il 14 giugno, sarà la volta di Hervè Barmasse e del suo alpinismo esplorativo sulle Alpi che l’ha portato all’apertura di nuove vie. La quarta serata, il 21 giugno, sarà invece dedicata ad una delle coppie più famose dell’alpinismo nostrano, Nives Meroi e Romano Benet.

L’ultima serata, il 28 giugno, avrà protagonista l’attesissimo Ueli Steck che presenterà vari filmati delle più importanti tra le sue salite realizzate in velocità. In particolare sarà proiettato “Speed – La trilogia” ovvero il racconto delle salite delle tre pareti nord più prestigiose del panorama alpino: Eiger, Cervino e Grandes Jorasses. Un’impresa spettacolare per cui ha impiegato un tempo complessivo di 7 ore e 4 minuti.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.