• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Primo Piano, Prodotti tipici

Uova colorate per la Pasqua altoatesina

BOLZANO — Le uova colorate sono una delle tradizioni tipiche della Pasqua altoatesina. Realizzarle è facile e divertente e, visto l’utilizzo di colori naturali, si possono coinvolgere anche i bambini piccoli.

Solitamente la preparazione della uova avviene il giovedì Santo. Prima si procede alla bollitura delle uova: minimo mezz’ora in poca acqua e con due cucchiai di aceto bianco, a cui si aggiungono diversi ingredienti a seconda dei colori che si vogliono ottenere. Per il verde spinaci e menta; per il marrone caffè o zucchero caramellato; per il rosa la barbabietola; per il blu il cavolo rosso; per l’arancio carote grattugiate; per il rosso bucce di cipolle rosse e rosa canina; per il giallo tuorlo d’uovo bollito; per il viola melanzana; per il nero ribes.

Secondo la tradizione la domenica di Pasqua le uova vengono portate in chiesa per la benedizione. All’uscita dalla messa la gente si trova per il tradizionale “Hecken”, “Osterpecken” o “Preisguffen”, un gioco in cui due contendenti prendono in mano il loro uovo sodo e con la parte alta cercano in un solo colpo di spezzare il guscio dell’uovo avversario.

Per i bimbi in molti paesi viene ancora oggi organizzata una divertente caccia al tesoro: le uova in piccoli cestini vengono nascoste nei campi e tra i cespugli assieme a dolci che i piccoli devono trovare.
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *