• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Bike, Primo Piano

Ciclismo, al via la Südtirol Dolomiti Superbike

Sudtirol Superbike Marathon (Photo miaaltapusteria.it)
Sudtirol Superbike Marathon (Photo miaaltapusteria.it)

VILLABASSA, Bolzano — Tutto pronto in Alta Val Pusteria per la 17esima edizione del Südtirol Dolomiti Superbike. Sabato 9 luglio si terrà infatti la classica maratona di mountain bike delle Dolomiti, che storicamente premia gli italiani, in testa alle classifiche con 13 vittorie. Vedremo quest’anno chi salirà sul primo gradino del podio tra i 3600 iscritti provenienti da 29 diverse nazioni.

La 17esima edizione della Südtirol Dolomiti Superbike vedrà al via il gotha mondiale della disciplina: tra i corridori maschili ci saranno Mirko Celestino, Alban Lakata, Urs Huber e Massimo Debertolis, mentre tra le donne occhi puntati su Pia Sundstedt, Birgit Söllner, Daniela Veronesi, Sally Bigham e Kathrin Schwing.

Ma tra i protagonisti della classica maratona di mountainbike ci saranno quest’anno anche alcuni campioni del mondo dello sci. Nella categoria amatori concorreranno infatti il campione mondiale di Super-G e vicecampione mondiale di combinata Christof Innerhofer, il suo compagno di squadra ed ambasciatore UNICEF Werner Heel, la vicecampionessa mondiale di Super-G del 2005 Lucia Recchia e l’atleta altoatesina del 2010 nonché protagonista di un 4° posto in Super-G alle Olimpiadi Hanna Schnarf.

Storicamente la Südtirol Dolomiti Superbike in campo maschile vede primeggiare gli atleti italiani. Con ben nove vittorie, gli azzurri hanno infatti vinto il 60 per cento di tutte le competizioni. Seguono la Svizzera, con due vittorie, la Germania, l’Austria, la Francia e la Colombia con una vittoria ciascuna. Il maratoneta di maggiore successo sulla distanza lunga è l’italiano Mauro Bettin che nel 2000 e nel 2002 ha conquistato tre vittorie consecutive. L’albo d’oro vede seguire l’italiano Massimo Debertolis (2007 e 2009) e lo svizzero Urs Huber (2008 e 2010) con due vittorie ciascuno.

Con sei vittorie totali, le atlete svizzere hanno vinto il 40 per cento delle gare, seguite dall’Italia con quattro e dalla Germania con tre. Nella Südtirol Dolomiti Superbike, due atlete hanno tagliato per ben due volte il traguardo per prime: l’italiana Maria Canins in occasione delle prime due edizioni della Dolomiti Superbike nel 1995 e nel 1996 e la svizzera Esther Süss, nel 2006 e 2007.

La prima edizione della Südtirol Dolomiti Superbike risale al 1995. Nel 2004 la decima edizione è stata sospesa per pioggia, neve e freddo, mentre quelle del 2006 e del 2007 sono valse come gare di coppa del mondo di maratona Uci. Vi sono stati inoltre i campionati del mondo di maratona MTB UCI, disputati il giorno prima della 14esima edizione nel 2008.

Quest’anno la maratona di mountainbike sarà dedicata ai bambini del mondo. In occasione della cerimonia di premiazione infatti, Kurt Ploner consegnerà all’ambasciatore Unicef Werner Heel un assegno di 2000 euro a nome della Südtirol Dolomiti Superbike: quest’ultimo sarà girato dallo sciatore all’associazione umanitaria, per garantire il sostegno ai bambini bisognosi.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.