• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
La foto del giorno, Top News

Ortles, Messner porta al pascolo gli yak

Messner guida la transumanza degli yak
Messner guida la transumanza degli yak (Photo Alto Adige - Repubblica)

SOLDA, Bolzano — Reinhold Messner pastore di yak. Come da 25 anni a questa parte, il Re degli ottomila sta infatti accompagnando in questi giorni la transumanza della sua mandria di buoi tibetani, che sposta da Solda al rifugio Città di Milano e Madriccio. Un avvenimento che ogni estate raggruppa frotte di turisti.

Lo yak è il tipico bue d’alta quota dalla folta pelliccia, che vive sull’altopiano del Tibet, nel Pamir e sulle pendici dell’Himalaya, fino a 6000 metri di altitudine. Dal 1985 però, una piccola popolazione si trova anche in Alto Adige, portata da Messner dopo la spedizione sul Cho Oyu, nella quale gli animali lo aiutarono a trasportare i materiali fino al campo base.

La prima mandria a varcare i confini nazionali fu proprio quello di Solda, poi successivamente se ne aggiunsero degli altri. Ogni anno verso la fine di giugno lo scalatore accompagna gli animali nella transumanza verso le alte quote dell’Ortles, dove fin dalle prime ore si radunano i turisti per seguirlo in questa gita eccezionale.

La mandria di yak è composto da 9 adulti e 4 piccoli, guidato dal capo branco Paul, un toro di oltre 350 chilogrammi e dal lunghissimo pelo bianco. Saliranno all’alpeggio nella zona del rifugio Città di Milano e del Madriccio. Poi, con l’arrivo della prima neve, rientreranno a Solda.

Messner pastore di yak
Messner pastore di yak (Photo Alto Adige - Repubblica)
Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

  1. che splendidi animali gli yak (anche se uno di essi qulache anno fa mi stava incornano venendo giù per da dirupo a quota 4900 metri. Forse a Solda soffriranno un pò….comunque invidio Messner per poter stare a contatto con questi simboli della montagna d’alta quota.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.