• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Eventi

Aconcagua, Torre: parlando d’alpinismo

immagine

PIACENZA — Una sorta di giro di alcune fra le montagne più spettacolari e difficili del mondo. E’ questo l’obiettivo delle tre serate organizzate dal Cai di Piacenza, dedicate all’alpinismo.

Si comincia venerdì 13 ottobre alle 21 con l’incontro intitolato "Dagli Appennini alle Ande, quattro passi in un sogno". Protagonista l’alpinista cremonese Tiziano Vidali che racconterà la sua salita solitaria dell’Aconcagua (6.962 metri), in Argentina, la montagna più alta del continente americano.
 
Gli incontri proseguiranno il 24 novembre (sempre alle 21, auditorium Fondazione di Piacenza e Vigevano) con il racconto della spedizione di alpinismo giovanile al monte Elbrus (5.642 metri), in Caucaso. Spedizione a cui il Cai di Piacenza ha partecipato con il diciassettenne Andrea Merli e gli accompagnatori Aldo Scorsoglio (capospedizione) e Giuseppe Bianchi.
 
La serata finale del 15 dicembre sarà invece dedicata alla vetta del Cerro Torre, in Patagonia. Sarà l’accademico del Cai Daniele Chiappa, uno dei protagonisti della scalata vittoriosa alla parete Ovest del Cerro Torre nel 1974, a raccontare la grande impresa dei Ragni di Lecco, considerati i primi veri conquistatori del Torre da quanti mettono in dubbio l’ascesa fdi Cesare Maestri nel 1959. L’incontro è previsto alle 21 nel Centro studi Cariparma e
Piacenza, in via San Bartolomeo 40.
 
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.