• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Film

Il “Nanga Parbat” di Messner a Cannes

Una scena del film di Messner Nanga Parbat
Il film "Nanga Parbat"

CANNES, Francia — Da Trento a Cannes. Il “Nanga Parbat” di Reinhold Messner, ancora oggi in sala al Trento Film Festival, verrà proiettato anche alla prestigiosa kermesse cinematografica della Costa Azzurra. Il film, diretto dal regista Joseph Vilsmaier, racconta la vicenda dei due fratelli altoatesini sul colosso del Karakorum secondo il ricordo di Messner.

E’ finalmente arrivato in Italia il film di Messner che racconta la drammatica scalata del Nanga Parbat in cui perse la vita suo fratello Gunther. Un episodio senz’altro doloroso nella vita dell’alpinista più famoso del mondo, che oltre alla perdita gli valse l’accusa di aver abbandonato il fratello condannandolo a morte certa.

I fatti negli anni recenti hanno scagionato Messner, ma forse l’onta non è stata del tutto lavata. Fatto sta che nel 2004 è nata l’idea di un film che celebrasse in qualche modo il legame fraterno tra Reinhold e Gunther fino agli epiloghi della loro storia.

Il lungometraggio, diretto dal regista bavarese Joseph Vilsmaier, ha fatto molto parlare di sé negli ultimi mesi nell’Europa teutonica, dove è uscito già a gennaio. Finalmente ora è arrivato anche in Italia, dove è stato proiettato in anteprima in questi giorni alla 58esima edizione del Trento Film Festival. Proprio nell’ambito della rassegna del cinema di montagna sarà ancora in sala oggi pomeriggio per l’ultima replica.

E dopo la tappa trentina, “Nanga Parbat” farà la sua comparsa niente meno che al prestigiosissimo Festival di Cannes. Il film sarà infatti proiettato il 18 maggio prossimo all’interno della kermesse francese.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.