• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Libri

In vetta ad occhi chiusi

immagine generica

"Sentire" la montagna senza poterla vedere. Scalare gli 8.848 metri dell’Everest senza l’aiuto degli occhi. Questa ed altre straordinarie imprese sono raccontate nell’autobiografia di Erik Weihenmayer, primo alpinista cieco ad aver raggiunto le cime delle montagne più dure del mondo.

Spesso capita, nei discorsi dei grandi alpinisti, di sentire parlare dell’emozione che provano quando sono in vetta, spalancando gli occhi al cielo e al mondo sottostante, lontano migliaia di metri da loro.

E’ talmente intenso il sentimento che trasmettono che è difficile immaginare le motivazioni che possono spingere un alpinista cieco a salire le montagne più alte del monto.

Già, perchè c’è chi, come Erik Weihenmayer, 39 anni, americano del Connecticut, affetto da retinoschisi (progressivo distacco di entrambe le retine) da quando aveva 3 anni e completamente cieco dall’adolescenza, ha deciso di dedicare ugualmente all’alpinismo la propria vita.

"In vetta ad occhi chiusi" è un testo autobiografico nato dalla forza, il carattere e la passione di un uomo che non si è arreso alla sorte e ha trovato la sua ragione di vita nella sfida alla natura impervia ed estrema delle montagne.

Weihenmayer è un atleta di livello internazionale: paracadutista acrobatico, maratoneta, sciatore, alpinista e rocciatore. E’ stato il primo non vedente a raggiungere la vetta del Mount McKinley in Alaska, a scalare i famigerati mille metri di granito di El Capitan in California, a raggiungere la cima dell’Aconcagua, del Kilimangiaro e addirittura dell’Everest.

Nel libro rivive con il lettore la sua vita e dà una testimonianza umana, oltre che sportiva, di un alpinismo colto da una prospettiva decisamente diversa, quella di chi la montagna la "sente" e non la vede.

 

Titolo:  In vetta a occhi chiusi. Autobiografia di un alpinista cieco
Autore: Erik Weihenmayer
casa editrice: CDA&Vivalda
Prezzo: 22,00
Pagine: 400 
Anno: 2007

 

 

 

documentprint mail-to
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.