• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Senza categoria

Nasce “Le nez”, nuova via sulla Punta Croz del Monte Bianco

28 ottobre 2005 – Trentotto lunghezze per uno sviluppo di 1300 metri. Difficoltà massima di 7c. Dieci giornate effettive di arrampicata "diluite", causa maltempo, da fine luglio al 4 settembre. Protagonisti Mauro "Bubu" Bole e Mario Cortese. Il risultato, una nuova via su una grande parete, la Punta Croz sulle Grandes Jorasses, nel gruppo del Monte Bianco, tutta in arrampicata libera. 

"Il Naso", alla francese come Bole ha battezzato la sua via, incrocia altre linee, soprattutto in alto. "E’ stata una decisone difficile da prendere – dice Bole – ma quella era l’unica soluzione per dare alla nostra via una linea logica e diretta. Soprattutto per la libera, perché questo era il motivo del progetto".

"Lungo la nostra via ci si diverte e non si rischia più di tanto – continua – perchè è una via dove non devi temere quelle scariche di pietre e ghiaccio all’ordine del giorno sulle grandi, e bellissime, classiche della parete Nord delle Jorasses".

– nella foto Mauro "Bubu" Bole

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.