• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Senza categoria

Vendemmia 2005, attesa un’annata “mitica”

5 agosto 2005 – Sarà un’annata da ricordare quella  del 2005. E’ quanto sostiene la Cia. La Confederazione italiana agricoltori prevede che la vendemmia di quest’anno sarà "eccellente", almeno quanto quella del 1997.

 

uvaStando alle previsioni, il Veneto si confermerà prima regione produttrice, seguito da Puglia, Emilia-Romagna e Sicilia.

 

Stabile al quinto posto l’Abruzzo, mentre Piemonte, Toscana e Lazio si attesteranno introno ad una produzione di 2 e i 3 milioni di  ettolitri. Buone anche le performance delle altre regioni, comnprese quelle di montagna.

 

Prosegue invece il calo della superficie coltivata ad uva da vino un po’ in tutta Italia. Con fenomeni vistosi in Sicilia, Lazio, Sardegna e Basilicata: Le regioni maggiormente coltivate a vite restano comunque la Sicilia, la Puglia, il Veneto e la Toscana.

 

Sempre secondo la Cia, salvo imprevisti stravolgimenti climatici, la produzione totale di vino nel nostro Paese sfiorerà i 50 milioni di ettolitri, con una lieve flessione rispetto alla vendemmia precedente.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.