• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Senza categoria

Sci estremo sulle Seven Summits: sloveno vicino al traguardo

immagine

ZGORNJE JEZERSKO, Slovenia — Sta per diventare il primo uomo al mondo a completare la discesa in sci estremo delle Seven Summits, le sette vette più alte di ogni continente. Si chiama Davo Karnicar, ha 46 anni, e la sua ultima prova sarà il Mt. Vinson (4.892 metri), in Antartide.

La partenza per l’Antartide sarà il prossimo novembre. In quel periodo il percorso dalla vetta al campo base del Mt. Vinson  dovrebbe essere completamente coperto di neve, risparmiando a Karnicar i problemi incontrati sulle rocce del Kilimanjaro. Stavolta, lo sciatore sloveno cambierà gli sci, lasciando quelli da turismo per un modello da free-ride.
 
Karnicar è stato il primo uomo a scendere dalla cima dell’Everest (8.848 metri) con gli sci, passando per il colle sud e arrivando a poche decine di metri dal campo base. Era il 7 ottobre del 2000.
 
Negli anni successivi ha ripetuto l’impresa sul Kilimanjaro (5.894 metri, Africa), sull’Elbrus (5.642 metri, Europa), sull’Aconcagua (6.969 metri, Sud America), sul Kosciusko (2.230 metri, Australia), sul McKinley (6.194 metri, Nord America).
 
Non sono ancora stati sciolti alcuni dubbi che riguardano l’effettivo percorso compiuto con gli sci (fino al base o solo fino alla fine del manto nevoso?). Ma la sua impresa rimane unica al mondo. C’è solo un americano – Stephen Koch – che sta tentando di compiere la stessa cosa con lo snowboard, ma la discesa dall’Everest non gli è ancora riuscita.
 
La passione per lo sci e per l’alta quota ha portato Karnicar ad aprire, nel febbraio 2001, la prima  scuola di sci per bambini nepalesi. Si trova sul ghiacciaio del Khumbu.
 
Sara Sottocornola
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.