• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
vetrina3

AZIONE NATURA 2019. Vivere la bellezza della Terra: la via è la meta

La rassegna “Azione Natura” promossa dal Comune di Marano sul Panaro (MO), giunta alla sua 32a edizione, continua con coerenza il suo percorso offrendo tante “visioni” dell’avventura, tutte, o quasi, con quell’amore sincero per la Natura e per l’esperienza reale in essa che sono da sempre la cifra stilistica della rassegna.

L’edizione 2019 cercherà di approfondire lo sguardo sulla bellezza del mondo naturale e su come l’esperienza dell’avventura – piccola o grande – sia di per sè l’obbiettivo stesso dell’azione in natura. La meta è importante, ma lo è di più la via: il modo, l’approccio con cui la meta viene raggiunta e l’esperienza o, ancora meglio, le esperienze che durante il percorso si vivono, fanno la bellezza dell’avventura, più di qualsiasi risultato.

 

Programma

VENERDI 1 MARZO

Serata outdoor/neve/arrampicata:

Luca Albrisi presenta:

“The Clean Approach”

Il rapporto con la natura nelle attività outdoor invernali ed estive.

Filmato

 

VENERDI 8 MARZO

Serata bicicletta:

Marco Bietti e Samanta Carpeggiani presentano:

“Fotociclando”

Viaggi e tour in cui la bici è declinata a 360°, in una visione mai competitiva, ma di pura immersione nell’ambiente.

Multivisione

 

VENERDI 15 MARZO

Serata Himalaya

Davide Chiesa presenta:

“Fino alla fine dell’Everest”

Le immagini spettacolari della salita della montagna più alta della Terra, con l’occhio “umano” di un alpinista appassionato.

Multivisione

 

VENERDI 22 MARZO

Serata sci-alpinismo

Matteo Guadagnini e Manuel Lugli presentano:

“Il respiro delle balene. Un mese di esplorazione scialpinistica in Antartide”

Immagini spettacolari di scialpinismo e molto altro nel continente più remoto e intatto della Terra.

Multivisione con commento musicale dal vivo.

 

VENERDI 29 MARZO

Serata incontri d’autore

Paolo Rumiz presenta:

“Il filo infinito”

Il racconto di un pellegrinaggio dentro la storia dell’Europa, seguendo il filo dei monasteri benedettini.

 

 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.