• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca, Primo Piano

Crans-Montana, valanga sulle piste: morto nella notte lo sciatore ferito gravemente. Il video della valanga

Aggiornamento 20/02/2019 h. 10.00 – E’ di poco fa la notizia che lo sciatore estratto ieri dalla neve in condizioni gravi on ce l’ha fatta ed è morto nella notte all’ospedale di Sion. La vittima è un uomo francese di 34 anni.

Gli altri tre feriti non sono in pericolo di vita.

Sul web è stato pubblicato da uno sciatore il video girato con la GoPro del momento in cui la valanga è arrivata sulla pista:


Aggiornamento 20/02/2019 h. 09.00 – Le ricerche sono continuate tutta la notte senza risultati. La polizia cantonale ha quindi annunciato questa mattina di aver interrotto le operazioni per trovare altri sciatori sotto la valanga che si è staccata ieri pomeriggio alle 14.15 nel comprensorio di Crans-Montana travolgendo la pista Kandahar.

La decisione è stata presa poiché nessuno ha denunciato fino ad ora persone scomparse. Il bilancio è di quattro feriti, di cui uno in gravi condizioni. E’ stata mantenuta una linea dedicata per poter eventualmente segnalare il mancato rientro di sciatori.


Aggiornamento 19/02/2019 h. 19.30 – La polizia cantonale ha confermato che sono state estratte quattro persone dalla neve, tutti ancora vivi, uno di loro è in pericolo di vita. Non si conosce ancora il numero certo di sciatori coinvolti, testimoni confermerebbero che ci siano altri sciatori sotto la neve.

Le ricerche continueranno tutta la notte. Impegnate fino ad ora 244 persone tra polizia, soccorritori, medici e militari. Otto gli elicotteri che sono stati impiegati nelle operazioni.

E’ stata aperta un’inchiesta da parte delle polizia per individuare eventuali responsabilità. Al vaglio non solo l’ipotesi di una valanga spontanea, ma anche quella che possa essere stata innescata da uno o più sciatori.

Il distacco è avvenuto questo pomeriggio alle 14:15.

 


 

Aggiornamento 19/02/2019 h. 18.30 – Secondo quanto riferisce l’ANSA, che cita il quotidiano locale Le Nouvelliste, sono stati estratti quattro sciatori, non si sa ancora se vivi o morti. Sul posto le unità cinofile, i vigili del fuoco, quattro elicotteri e i militari, presenti sulle piste perché nei prossimi giorni si terrà a la Coppa del Mondo femminile di sci alpino.

La valanga ha travolto la pista Kandahar per circa tre-quattrocento metri. A complicare le ricerche la neve compatta ed il fatto che, essendo in pista, gli sciatori non disponevano di ARTVA.

Per le 19.00 è attesa una conferenza stampa della polizia cantonale.


Aggiornamento 19/02/2019 h. 16.30– Una valanga ha travolto diversi sciatori oggi pomeriggio su una pista nel settore di Plaine Morte nel comprensorio sciistico di Crans-Montana, nel Canton Vallese, in Svizzera.

Al momento sono ancora in corso i soccorsi e non è ancora noto quante siano le presone coinvolte dal distacco, si teme possano essere tra i 10 e i 12.

Seguono aggiornamenti.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.