• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Primo Piano, Sci, Sci alpinismo, Sport

Coppa del mondo di scialpinismo. Ancora un weekend di successi azzurri

coppa del mondo di scialpinismo, Robert Antonioli, Michele Boscacci, Alba De Silvestro, Font Blanca, AndorraFoto @ ISMF World Cup Ski Mountaineering Facebook Page

Dopo il trionfo azzurro della scorsa settimana a Bischofshofen (Austria), gli italiani continuano a stupire in questa edizione 2019 della Coppa del Mondo di scialpinismo.

Nella tappa di Font Blanca (Andorra) Robert Antonioli ha dato nuovamente il meglio di sé, vincendo nella giornata di sabato la prova individuale nella categoria maschile Senior. Un secondo successo consecutivo per Robert che ha battuto con un tempo di 1 ora 23 minuti e 20 secondi il secondo italiano sul podio, Matteo Eydallin. Dietro di loro il francese Xavier Gachet.

Un primo posto italiano anche per la individuale femminile nella categoria Senior, a firma di Alba De Silvestro che si è imposta con un tempo di 1 ora  45 minuti e 35 secondi sulla spagnola Claudia Galicia Cotrina e sulla francese Lorna Bonnel.

Italia sul podio anche nella categoria Junior con Sebastien Guichardaz, arrivato secondo tra i ragazzi e Samantha Bertolina terza tra le ragazze

Nella giornata di domenica Antonioli e De Silvestro hanno invece conquistato  entrambi un terzo posto nelle prove vertical. Primi posti a questo giro per la Svizzera, grazie alle performance di Werner Marti e Victoria Kreuzer.

Michele Boscacci rimane nella top ten della vertical per un pelo, con un nono posto che lascia l’amaro in bocca al campione di Sondalo, da giorni alle prese con una vera e propria lotta contro l’influenza. “Io ho stretto i denti fino alla fine, la testa diceva una cosa ma il corpo faceva tutt’altro”, si legge sul suo account Instagram, in un messaggio pieno di speranza nel recupero delle energie in vista della trasferta francese.

Sempre domenica, Sebastien Guichardaz e Samantha Bertolina hanno confermato di essere in gran forma, conquistando entrambi un secondo posto nelle gare junior.

Anche nella categoria espoir femminile i successi italiani non sono mancati. Primo posto per Giulia Murada e terzo posto per Ilaria Veronese.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.