• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca, Cultura, Primo Piano

Giro turistico in elicottero sulle Alpi per Chiara Ferragni. Aspre critiche sul web

Chiara Ferragni e Fedez stanno trascorrendo le loro vacanze di Natale a Alpe di Siusi, in Alto Adige. La fashion blogger si è concessa per l’occasione un giro turistico in elicottero sulle Dolomiti, lasciando il marito, che soffre di veritigini, insieme al piccolo Leone in albergo.

Un’avventura come di consueto documentata su Instagram con foto e stories, che hanno consentito ai tanti follower di ammirare attraverso i suoi occhi (o meglio, il suo iPhone) le splendide cime innevate delle alpi trentine. Non sono ovviamente mancate le critiche, anche aspre.

Invece di spendere i soldi per un elicottero potresti darli ai bisognosi”, scrive uno dei suoi follower.

Magari l’elicottero ti prende in pieno ed elimina questa piaga sociale degli influencer” – scrive un altro, senza  remore di censura.

Come sempre il popolo del web appare dunque diviso in due fazioni: chi apprezza la Ferragni per la sua scelta di condividere con i fan esperienze di vita altrimenti impossibili da sperimentare #senzapagare e chi la accusa di ostentare la sua ricchezza in ogni possibile occasione.

Senza schierarci da una parte né dall’altra, ci permettiamo di ricordare a tutti che la violenza verbale è sempre da condannare, qualunque sia il destinatario dell’accusa.

View this post on Instagram

Helicopter ride on top of the mountains 😍😍😍

A post shared by Chiara Ferragni (@chiaraferragni) on

Articolo precedenteArticolo successivo

8 Comments

  1. Gentile Agostino, sono certo che ricorda quella rivista “Cuore” che usciva nei tardi anni 80 e primi novanta, la quale aveva una rubrica intitolata “E chi se ne frega” dove riportava simili notizie.
    Ci sono momenti in cui ne sento la mancanza.

  2. Di tutto…guardo solo gli scarponcini con duplice o triplice cucitura.
    Oggi ingrasso e passo con crema calzature i miei da passeggio montano., neri.
    Un giretto in Quad cingolato a Fedez !
    In questo periodo abbondano in zona Dolomitica foto di modelle e show girl poco vestite sulla neve…almeno in questo caso si spera che lo spot per l’abbigliamento comfort venga imitato.

  3. Sinceramente, in questi tempi di “crisi” indastidisce un po’ chi ostenta fieramente la vita “esagerata” che fa. Però “poverini” anche loro (detto sarcasticamente) :in qualche modo devo sbatterli via i soldi.

    1. Preferisco mille volte chi li “sbatte via” che tutti quei alti papaveri che investono solo nell’alta finanza.
      Almeno loro danno lavoro a tante persone…

      1. Ah perché Lei conosce gente ricca che investe solo nell’alta finanza e che non scialacqua anche soldi solo per ostentare il loro status? Curioso. Qualche nome?

        1. Prendi, ad esempio, il governo dei tecnici, parti dal premier e scendi ai ministri (quand’erano in carica erano dati pubblici per legge) e vedi ricchi e ricchissimi… che possiedono poco: macchine di fascia bassa, nessuna barchetta, aereo o elicottero, pochi immobili… e tante partecipazioni ai fondi o all’azionario!
          Si dà lavoro se i soldi si spendono in prodotti o servizi, quindi Ferragni e Fedez (come tanti calciatori) danno più lavoro che quelli sopra, che spendono soldi per aver altri soldi con la speranza futura di aver altri soldi (ti ricordo che l’alta finanza è indebitata per 11 volte il PIL mondiale).
          Punto.
          Comunque conosco più persone squattrinate che voglion apparire ricchi, che ricchi che ostentano la loro ricchezza.
          Il mio non è un discorso di simpatia, o approvazione al loro stile di vita.
          Buon anno a tutti

  4. scriveva il poeta Orazio…”coelum , non animum mutant qui trans mare currunt..”( chi corre attraversando mari cambia cielo ma non l’animo”
    Aggiornamento..”nec supra montes volant…”
    Comunque qui si tratta anche di mission lavorativa, utile e dilettevole ben combinati
    ..anche gli occhiali per la cronaca sono sponsorizzati da nota ditta agordina
    I fuseaux tornano di moda…rovistate in vecchi bauli in cerca di capi anni 50-60, ma ve ne sono anche di pura lana a maglia belli caldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.