• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Curiosità, Primo Piano

Alpinismo e street art, Wanda Rutkiewicz diventa un murale

alpinismo, street art, Wanda RutkiewiczFoto @KRZYSZTOF ĆWIK

Una sorridente Wanda Rutkiewicz è comparsa su un muro di una casa di Breslavia, città polacca dove l’alpinista è crescita ed ha vissuto.

Foto @ P. Osowicz

Il murale è stato realizzato da alcune artiste del collettivo Red Sheels, da un disegno di Marta Frej, per il progetto “Donne sui Muri” che celebra il centenario del diritto di voto delle donne in Polonia. 

 Wanda Rutkiewicz è stata votata dai lettori del giornale Wyborcza, assieme ad altre due (la dott.ssa Jolanta Wadowska-King e la cantante Kora), come donna polacca più importante del secolo.

Un riconoscimento per Wanda Rutkiewicz, che è stata pioniera dell’alpinismo himalayano: sua la prima femminile del K2 (per leggere il racconto di Agostino Da Polenza che in quei giorni era anche lui sul K2 lungo lo Sperone degli Abruzzi, QUI), la prima europea sull’Everest. Otto gli Ottomila conquistati, purtroppo morì sul nono, il Kangchenjunga.

Per conoscere meglio Wanda Rutkiewicz vi consigliamo il nostro approfondimento QUI e di leggere il libro “Wanda Rutkiewicz. La signora degli ottomila“. 

Articolo precedente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.