• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Primo Piano

Mai così tanti soci nella storia del CAI come nel 2018

cai, montagna, escursionismo

Ammonta a 322.022 il numero dei soci del Club alpino italiano nel 2018: non sono stati mai così tanti in tutta la storia dell’associazione, iniziata il 23 ottobre 1863 a Torino. Nel 2017 erano 316.931, dunque, in un solo anno, l’aumento è stato di ben 5.091 Soci.

Raduno Family CAI 2018

L’aumento ha riguardato quasi tutte le regioni italiane: la Lombardia resta quella con il maggior numero di iscritti (88.057, erano 87.422 nel 2017), seguita dal Veneto con 54.948 Soci (53.410 lo scorso anno) e dal Piemonte con 51.396 (50.940 nel 2017).

Il Presidente Torti, ricordando che il Club alpino italiano non è, né vuole essere, un riferimento per quanti, attraverso l’iscrizione, ricercano una restituzione in termini di vantaggi (quasi si trattasse di una società di servizi), precisa: “se l’essere Soci permette di beneficiare di una serie di opportunità, come le coperture assicurative (istituzionali o personali), le agevolazioni nei nostri rifugi e gli strumenti di ausilio alla sicurezza (come l’App Georesq), questo è semplicemente l’effetto del nostro associazionismo proiettato verso l’obiettivo comune della frequentazione consapevole e rispettosa della montagna, con un’attenzione speciale verso chi la vuole vivere“.
Per il 2019 uno degli obiettivi principali è concludere il recupero, ripristino e rilancio del Sentiero Italia, ideato e progettato negli anni ’80 dall’omonima Associazione che ha ritenuto di cederne i diritti al CAI per darvi concreta attuazione.
 
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.