• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Primo Piano

Conclusa la prima campagna di pulizia dell’Ama Dablam, raccolti 775 kg di rifiuti

ama dablam, alpinismo, himalaya, rifiuti

Si è conclusa la prima campagna di pulizia dell’Ama Dablam organizzata dal SPCC, Sagarmatha Pollution Control Commettee.

La squadra di 12 sherpa ha raccolto un totale di 775 kg di immondizia sulla montagna, che sono stati riportati al campo base e poi, grazie anche all’aiuto dell’esercito nepalese, a Namche Bazaar. Lì i rifiuti che potranno essere bruciati saranno smaltiti nell’inceneritore presente, che è stato realizzato grazie a un progetto del Comitato EvK2Cnr in collaborazione con Eco Himal, Society for Cooperation Alps Himalaya e il Sagarmatha Pollution Control Committee.

I restanti rifiuti saranno trasportati nei centri di riciclaggio e smaltimento a Kathmandu.

L’Ama Dablam (6812 metri) è la seconda montagna più scalata del Nepal dopo l’Everest, ogni anni sono centinaia gli alpinisti che affollano il campo base, a cui si aggiunge tutto il personale di supporto delle spedizioni. Fino ad ora non era mai stata intrapresa alcuna azione di pulizia.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.