• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Primo Piano, Rock

Alex Huber firma una nuova incredibile via sulla liscia parete dell’Elefantenbauch

alpinismo, arrampicata, alex huber

Una linea incredibile, su una parete all’apparenza liscia e senza prese, così Alex Huber descrive la nuova via aperta sull’Elefantenbauch (Austria) questa primavera, prima di partire per il Pakistan, ma di cui ha dato notizia solo ora.

Foto @ Alex Huber Instagram

La via è lunga 200 metri per sei tiri con difficoltà fino all’8b+ ed è stata chiamata Mauerläufer, picchio muraiolo in tedesco, in onore del piccolo volatile che abita sulle Alpi e che ha accompagnato l’alpinista durante tutta la scalata. “Il suo modo inequivocabile di sbattere le ali e di ondeggiare in parete dopo aver mangiato lo rende un abitante tipico delle Alpi. Il suo colore rosso e grigio è incredibile come l’arrampicata su questa parete” spiega Huber, sottolineando come sia importante per preservare la specie non disturbarlo quando si arrampica nella stagione riproduttiva.

Mauerläufer (L1 6c, L2 7a, L3 6c +, L4 8a +, L5 8b + e L6 6c) è la prima linea aperta sulla parete.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.