• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
vetrina2

Garmin Beat Yesterday awards 2018: oltre i limiti della propria passione

Venerdì 14 dicembre andrà in scena la terza edizione di Beat Yesterday Awards, l’evento promosso da Garmin Italia per celebrare la passione e la determinazione applicata nello sport con una serata in cui importanti atleti, a fianco di giovani talenti, si incontreranno per celebrare le imprese che hanno reso indimenticabile il 2018. Cycling, Motorcycle, Alpinisme, Running – Trail Running, Winter Sport, Marine – Water Sport, Best ContesteSocial Award: queste le categorie che saliranno sul palco dello Spazio Gessi di Milano per ritirare i prestigiosi riconoscimenti.

Hashtag di riferimento: #Garmin #beatyesterdayawards

Mancano pochi giorni al Garmin Gala, la serata dedicata allo sport organizzata da Garmin Italia per assegnare iBeat Yesterday Awards 2018, i premi destinati agli atleti che nel 2018 sono stati in grado di superare loro stessi, migliorandosi fino a raggiungere risultati che pensavano inizialmente di poter solo sognare. Venerdì 14 dicembre, presso lo spazio Gessi di Milano, si celebrerà la vera passione per lo sport.

A essere premiati in questa serata esclusiva saranno i personaggi che hanno superato un proprio limite, non importa quale purché abbiano in qualche modo, alzato volontariamente l’asticella, un riconoscimento che vuole sottolineare «l’impegno che ognuno di noi mette in campo per raggiungere un obiettivo particolare che rappresenta un miglioramento rispetto al nostro precedente limite»sottolinea Stefano Viganò, amministratore delegato di Garmin Italia.

L’elenco dei presenti si arricchisce giorno dopo giorno: Davide Cassani commissario tecnico della nazionale di ciclismo, Stefano Baldini, Oro nella Maratona ad Atene 2004, Alessandro Ballan Campione del mondo di ciclismo su strada 2008. E ancora l’alpinista Simone Moroe il Team di Luna Rossa, e anche un grande campione proveniente dal mondo del calcio come Daniele Massaro. Infine, tra gli ospiti d’onore aiBeat Yesterday Awards 2018, il giornalista Paolo Condò.

BEAT YESTERDAY AWARDS 2018: LE CATEGORIE.                
L’edizione 2018 dei Beat Yesterday Awards vedrà quindi alternarsi sul palco dei premiati molti personaggi appartenenti a diverse categorie che abbracciano i mondi che si avvalgono della tecnologia satellitare, elemento parte del DNA di Garmin.

Il mondo del ciclismo su strada verrà premiato nella categoria Cycling per la migliore impresa personale del 2018. Inoltre, legandosi alla campagna di sicurezza lanciata da Garmin lo scorso marzo #insiemesullastradasipuò, nell’edizione 2018 dei Beat Yesterday Awards verrà introdotta la categoria Motorcycle. Il mondo delle due ruote per Garmin è passione e adrenalina, non resta che aspettare la sera del 14 dicembre per scoprire chi si aggiudicherà questi riconoscimenti.

Dalla strada si passerà poi al lato outdoor: questa categoria sarà caratterizzata dalpremioAlpinismein cui il concetto di limite e di avventura sarà esaltato dall’impresa che nel 2018 più di tutti ha saputo interpretare il concetto di Beat Yesterday. Le prerogative del premio Alpinisme si troveranno, insieme ai concetti di fatica e determinazione, anche nella sezione Running and Trail Running. La montagna però, soprattutto agli albori della stagione, richiama neve e freddo: ecco quindi che,con l’inverno alle porte, Garmin desidera premiare la categoria Winter Sport per celebrare l’atleta che ha reso indimenticabile il 2018.

Non solo strada e montagna: durante la serata del Garmin Gala anche l’acqua, con la categoria Marine and Water Sport, sarà protagonista dell’evento.Navigazione e sport di immersione: chi sarà l’atleta che nel 2018 è riuscito a superare se stesso?

A fianco di tutti questi riconoscimenti ci saranno le imprese speciali con la categoria Best Contest: i criteri per premiare questa categoria sono semplici:qual è l’impresa sportiva più innovativa, più interessante, più affascinante, quella che ci ha fatto esclamare “wow”?

Infine, ci sarà la categoria dei Social Award dove il voto online, conclusosi nelle scorse ore, stabilirà il vincitore: le nomination per questa categoria sono l’ex professionista di bici da strada Adriano Malori, la runner Elisa Adorni, il trail runner Francesco Mangano e i blogger Daniela Schicchi, fitness addicted e Nicola Andreetto, appassionato di motociclismo.

 Per informazioni: www.garmin.com/it

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.