• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Ambiente, Natura, Primo Piano, Ricerca

L’eccezionale arretramento del ghiacciaio della Ventina in un video a 360 gradi

ghiacciaio, Ventina, Valmalenco, Euronews, monitoraggio, servizio glaciologico, cambiamento climatico, climate change
Foto Nicola Magrin

Uno straordinario video a 360 gradi pubblicato sul canale Youtube di Euronews mostra chiaramente l’inarrestabile arretramento della fronte del ghiacciaio della Ventina in Valmalenco. Nel 2018 sono stati ben 44 i metri di regressione misurati rispetto all’anno precedente, con una perdita in spessore di 5 metri. Cifre che lasciano basiti e fanno

comprendere quanto gli effetti dei cambiamenti climatici sulle nostre montagne non siano affatto lievi e soprattutto, siano già in corso in maniera irreversibile.

Mattia Gussoni, membro del Servizio Glaciologico Lombardo afferma che si tratti di un ritiro eccezionale, dove il termine “eccezionale” va inteso purtroppo in un’accezione assolutamente negativa.

Ogni anno, i ricercatori dell’associazione scientifica effettuano misurazioni sui ghiacciai alpini per valutarne e monitorarne il ritiro progressivo. Le prime misure registrate risalgono alla fine dell’800. Ciò che si è osservato quest’anno risulta un unicum nella storia del ghiacciaio della Ventina, valori mai misurati prima. Una velocità di regressione preoccupante che mostrerà in futuro i suoi effetti sulla biodiversità e sulla struttura stessa delle aree circostanti che in estate dipendono essenzialmente dalle acque di scioglimento del ghiacciaio.

 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.