• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Top News

Anche Hervé Barmasse in Patagonia questo inverno

Partirà il prossimo 10 dicembre Hervé Bamasse per una nuova spedizione alpinistiche che lo riporterà nell’estremo sud, in Patagonia. Obiettivi e compagni di viaggio non sono ancora noti.

Come ricorda lo stesso alpinista, l’ultima volta che ci era stato era l’agosto/settembre del 2013. In quell’occasione aveva la prima salita invernale del Cerro Pollone e la prima salita assoluta di due delle tre vette dei Colmillos centrale. “Sui Colmillos, trattandosi di una prima ascensione, abbiamo vissuto quei momenti d’incertezza che contraddistinguono l’alpinismo esplorativo dove, passo dopo passo, si sale alla ricerca della linea di salita migliore possedendo solo una vaga idea delle difficoltà e dei problemi che si andranno a incontrare. Non esiste una relazione di una via, sei semplicemente il primo – che non significa necessariamente il migliore – un alpinista molto fortunato, considerato quanto ai giorni nostri il terreno di gioco per vivere l’alpinismo esplorativo in luoghi come El Chalten, si sia notevolmente ridotto. Un’esperienza bellissima, unica e affascinante, in un paese che – così come allora – ospita senza farti sentire un forestiero e che per la bellezza di una natura ancora intatta, selvaggia e aspra e per la bontà delle persone che s’incontrano, continua a riempirmi di gioia” scriveva allora Barmasse sul proprio sito.

Non resta che attendere nuove indiscrezioni su questa nuova spedizione, che sarà certamente in uno stile leggero e rispettoso dell’ambiente e dell’etica alpinistica, come già dimostrato al GIV questa estate.

Oltre all’alpinista di Cervinia, l’estate patagonica vedrà protagonisti anche Matteo Della Bordella e Denis Urubko, il quale è al momento l’unico ad aver dichiarato le proprie intenzioni. 

Articolo precedenteArticolo successivo

6 Comments

  1. Auguri di successi, ma che non faccia relazioni con schemi , e solo qualche foto per gli scettici.Cosi’ il carattere misterioso di quei monti dura.

    1. Non ha mai fatto relazioni finora perchè non era il caso. La relazione dice tutto sulla qualità di una via se è una camminata un’uscita di scialpinismo o una salita vera. Quelle del 2013 erano metà camminate e metà gite scialpinismo. Le relazioni sono vie vere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.