• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cultura, Libri, Primo Piano, Storia dell'alpinismo

“Alpi & Alps!”: un emozionante viaggio nella storia dell’esplorazione

Alpi & Alps, Ada Brunazzi, Touring Club Italiano
La copertina del libro

Un libro di emozioni. È questa la prima impressione che si ha quando si prende in mano il volume “Alpi e Alps!” di Ada Brunazzi, giornalista e fotografa nonché appassionata alpinista. Una passione che nel volume si coglie fin da subito, fin da quel punto esclamativo che mostra entusiasmo per la montagna e per i grandi esploratori che trovano spazio di racconto in queste pagine. Un racconto che non è solo d’impresa, ma anche umano perché, alla fine, a far le grandi imprese, sono persone. Uomini celebrati come eroi, tanto da occupare le prime pagine dei quotidiani di tutto il mondo: in “Alpi e Alps!” troviamo molte testimonianze di questo interessamento mediatico verso le grandi esplorazioni. “La montagna era di moda e ‘conquistava’ le città europee che diventano sempre più ‘alpine’” scrive Ada nell’introduzione al testo che ricalca la storia di uno dei più celebri esploratori italiani, Luigi Amedeo di Savoia-Aosta Duca degli Abruzzi, per poi spostarsi a tempi più recenti: quando l’esplorazione ha lasciato il mondo orizzontale per dedicarsi a quello verticale con la conquista degli Ottomila. In questo caso andiamo a ricordare la più celebre delle imprese himalayane, la prima salita dell’Everest realizzata da Sir Edmund Hillary e Tenzing Norgay. Due uomini, il Duca degli Abruzzi e Edmund Hillary, strettamente legati tra loro per lo stile dell’impresa, per lo spirito di condivisione e amicizia che accomuna le loro esplorazioni.

Tante, tantissime, le foto a corredo del libro. Foto attuali, di Ada, e storiche. Tanti anche, l’abbiamo già detto, gli articoli di giornale riportati. Memorie storiche fondamentali per ricordare quello che era il valore di queste imprese esplorative e quale impatto avessero sulle masse. A sfogliarlo rapidamente con quel blu ricorrente tra i colori delle pagine, a ricordare i Savoia, si intuisce subito la portata dell’opera. La bibliografia è densa, segno di studi e ricerche approfondite, i testi sono curati e con loro anche l’impaginazione. A impreziosire ulteriormente il volume è la prefazione dello storico d’alpinismo Roberto Mantovani che ricorda, in poche battute, quella che è stata la storia dell’alpinismo e dell’esplorazioni dalle sue origini a oggi spingendo anche a qualche riflessione.

Un capitolo tra tutti, verso la fine del libro, porta a riflettere (più per il titolo che per il contenuto) su quella che è stata la storia dell’esplorazione. In questo volume, che supera le 200 pagine, si affronta un modo di comunicare che oggi è quasi scomparso. Era la carta a dominare il mondo mediatico. La carta e l’attesa. L’attesa del ritorno a casa, dello sviluppo dei rullini. Spesso non si sapeva nulla dalle spedizione per tre o quattro mesi. Un altro mondo ripensando a oggi, alla modernità, alla comunicazione istantanea. “Il mondo in un click” è il titolo del capitolo che, non parla di social network, ma di fotografia, Di questo nuovo (per l’epoca) mezzo di comunicazione che in breve tempo avrebbe rivoluzionato i viaggi nei luoghi remoti del Pianeta. Un libro che aiuta a riflettere.

 

Titolo: Alpi & Alps! Imprese alpinistiche dall’Italia alla Nuova Zelanda

Autore: Ada Brunazzi

Editore: Touring Club Italiano

Pagine: 242

Costo: 24,90€

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.