• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca nera, Primo Piano

Base jumper muore in Alta Val Badia dopo un lancio dal Sassongher

base jump, cronaca nera, Alta Val Badia

È successo ieri pomeriggio, quando un base jumper è morto precipitando dopo essersi lanciato dalla parete est del Sassongher (2.665 m), nel gruppo del Puez-Odle nelle Dolomiti, in Alta Val Badia. La vittima è un ventisettenne ucraino residente in Olanda.

L’allarme è stato lanciato da un testimone, che ha visto il giovane lanciarsi poco dopo le 16 e schiantarsi dopo circa 240 metri di volo. Sul posto è intervenuto l’elicottero dell’Aiut Alpin Dolomites con gli uomini del Soccorso alpino della Val Badia per le ricerche. Impossibilitati ad intervenire con il verricello, i soccorsi hanno calato un uomo su una spalla rocciosa nei pressi del punto di caduta. Il base jumper è stato trovato in un canalone della Val Scura.

Difficili le operazioni di recupero della salma, anche per il fatto che la parete est della montagna è spesso frequentata da praticanti di sport estremi. I carabinieri stanno procedendo ai rilievi e alla ricostruzione dell’accaduto.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.