• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Primo Piano

Veterano dell’arrampicata festeggia i suoi 91 anni in cima alla Devils Tower

Bill Weber, Devil's Tower, arrampicata© Trib.com

È la storia del pensionato americano Bill Weber, veterano dell’arrampicata residente in Florida, che nonostante i suoi 91 anni di età nei giorni scorsi è tornato a sfidare la roccia per cercare di ritrovare le emozioni del passato.

LBill Weber, Devil's Tower, arrampicata‘arzillo scalatore ha salito la Devils Tower, una montagna di 1.588 metri nel Wyoming. La sua forma è estremamente caratteristica, con pareti quasi a strapiombo ricche di scanalature, che fanno la felicità di tutti gli scalatori patiti di arrampicata in fessura. La sua presenza attira molti turisti, al punto tale che intorno ad essa è nato un parco omonimo, che ogni anno accoglie oltre 400.000 visitatori. Molte leggende descrivono la nascita di questa montagna dalla conformazione così singolare, tanto che il rilievo è diventato una sorta di monumento della zona.

La salita non è particolarmente impegnativa, ma l’età dello scalatore la rende un’impresa degna di nota. Weber ha voluto cimentarsi in questa sfida nel giorno del suo novantunesimo compleanno. Con lui i suoi figli, 63 e 58 anni, insieme ai quali era solito scalare oltre trent’anni fa. Nonostante il pensionato si alleni giornalmente per mantenersi attivo, conquistare la Devils Tower non è stato uno scherzo. Il primo approccio esplorativo realizzato qualche giorno prima della data del compleanno non è andato a buon fine, ma il gruppo non si è perso d’animo e meno di una settimana dopo ha comunque proceduto verso l’obiettivo.

L’ascensione ha richiesto 12 ore, dalle 8 del mattino alle 8 di sera. Raggiungendo la vetta del rilievo l’attempato scalatore ha anche battuto un record, ovvero quello della persona più anziana a portare a termine la scalata, sottraendo il primato ad un connazionale di 87 anni.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.