• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Primo Piano, Sapori

La “cultura alimentare alpina” candidata a Patrimonio immateriale dell’Unesco

unesco, cultura alimentare, alpi,

La “cultura alimentare alpina” come Patrimonio immateriale dell’Unesco. La candidatura proviene da un’iniziativa transnazionale che coinvolge i sette Paesi dell’arco alpino ed è stata presentata ad Innsbruck alla conferenza del progetto europeo Alpfoodway. 

In quell’occasione è stata depositata la carta “Charter of Alpine Food Heritage” che, dopo un ampio lavoro di condivisione tra i 14 partner del progetto europeo, nei prossimi mesi sarà diffusa nella forma di petizione online tra istituzioni, imprese e cittadini di 7 Paesi a ridosso delle Alpi per raccogliere il più ampio sostegno possibile alla candidatura UNESCO della Cultura alimentare alpina. L’obiettivo è arrivare entro ottobre 2019, al momento della conferenza finale del progetto Alpfoodway, con un dossier completo da poter consegnare alle commissioni UNESCO.

Per dare forza all’ambiziosa iniziativa è in costruzione un inventario online, fondato sui principi della Convenzione UNESCO per la salvaguardia del patrimonio culturale immateriale (2003), che già raccoglie oltre 50 schede sulla cultura alimentare alpina, ottenute sulla base di ricerche antropologiche, sociologiche e storiche.

L’anima del progetto è promuovere il Patrimonio Culturale Alpino attraverso la valorizzazione delle tradizioni alimentari per creare un forte elemento identitario condiviso lungo tutta la catena montuosa europea. 

 

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.