• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Ambiente, Natura, Outdoor, Paesaggi, Patagonia, Primo Piano, Trekking

Ruta de los parque: il nuovo, spettacolare, sentiero del Sud America

Ruta de los parque, Douglas Tompkins, Sud America, The North Face, Patagonia© Kavram

2800 chilometri di percorsi, 17 parchi nazionali attraversati, 24 ecosistemi rifugio di 146 specie di uccelli e 46 mammiferi. 11,5 milioni di ettari di natura incontaminata. Sono i numeri della Routa de los parque, un nuovo e spettacolare circuito di trekking che vuole permettere a tutti di camminare lungo le strade della Patagonia.

Dalla città di Puerto Montt fino a Capo Horn attraversando luoghi maestosi come il Cerro Castillo, il Parco di Torres del Paine, Punta Arenas e non solo. Oltre alle bellezze della natura questo lungo percorso d’esplorazione del continente sud americano offre l’opportunità di scoprire 60 diverse comunità con le loro tradizioni e la loro storia. Un itinerario fortemente voluto dalla Tompkins Conservation, la fondazione creata dal milionario fondatore di The North Face Douglas Tompkins e da sua moglie.

Il miliardario dal portafoglio attento alla sostenibilità e alla salvaguardia della natura, poco prima di morire per un incidente in kayak nel 2015, aveva investito sulle terre cilene acquistando migliaia di ettari di terra. Molti si aspettavano che volesse costruirci una mega struttura, invece voleva semplicemente tutelarli. In pratica: ha comprato tutta quella terra solamente per lasciarla lì com’era. Oggi però, questa porzione di territorio, è stata donata dalla vedova di Tompkins al governo cileno con l’obiettivo di tutelarli e creare cinque nuovi parchi nazionali. Aree protette, con una superficie di ben 400mila ettari, che sono così entrate a far di una rete di 17 parchi attraverso cui passa la Routa de los parque. “È un’idea entusiasmante perché accende l’immaginazione delle persone e permette loro di vedere, se non tutte, almeno la maggior parte delle aree protette, tramite una lunga avventura on the road” ha spiegato la direttrice esecutiva della fondazione Tompkins, Carolina Morgano.

Maggiori informazioni QUI

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.